Come prevenire e combattere le occhiaie

 

Occhiaie, uno dei maggiori nemici di noi donne. Combatterle è difficile, vincerle è (quasi) impossibile. Abbiamo provato di tutto: dal fondotinta illuminante al correttore super coprente, nulla sembra riuscire a contrastare quei cerchi neri intorno agli occhi che ogni mattina ci ricordano che dovremmo dormire di più, bere più acqua o che, semplicemente, siamo estremamente stanche.
Tanta invidia per coloro che sono state premiate con un contorno occhi perfetto e luminoso, ma per tutte noi comuni mortali, per tutte noi che non abbiamo a disposizione un make up artist professionista che possa renderci almeno “guardabili” ogni mattina, per noi c’è solo una soluzione: cercare di seguire i consigli dei truccatori professionisti e fare di tutto per prevenire questo inestetismo.

E allora ecco alcune regole ferree che anche i truccatori usano sulle star per farle sembrare sempre fresche e sveglie, e che noi possiamo decisamente copiare:

Usare una buona crema contorno occhi

allabouteyes
Trattamento “All About Eyes” di Clinique su Sephora.it

Idratare la pelle intorno agli occhi è fondamentale. Si tratta di una zona estremamente delicata, continuamente in “moto”: stringiamo gli occhi se non leggiamo bene, quando ridiamo, li allarghiamo per la meraviglia o per lo sgomento. Li stressiamo con lo struccaggio e magari, sbagliando, li tiriamo per aiutarci nell’applicazione dell’eyeliner.

Trovare il giusto correttore

correttore_liquido_01
Correttore Liquido di WJCON

Due sono le caratteristiche fondamentali per un buon correttore: non deve essere troppo pastoso, anzi meglio se leggermente più liquido; e deve essere del giusto colore. Per le occhiaie verdi, bisogna usare un correttore con sottotono rosa/rosso. Per le occhiaie violacee, invece, è meglio un sottotono giallo. In più, mai scegliere un correttore troppo chiaro rispetto alla propria pelle ma al massimo di mezzo tono più chiaro.

Non applicare troppo prodotto

Concealer-Wheel-1866x1848-HI
La ruota dei colori, per un’applicazione intelligente

Sebbene possa sembrare la soluzione più giusta, applicare troppo correttore non farebbe che peggiorare la situazione, risultando in un effetto “mascherone”.
Il trucco è basarsi sulla teoria dei colori e quindi su un’applicazione intelligente: il verde cancella il rosso, l’arancio cancella il blu. Dopo il correttore colorato, si può passare al fondotinta, correttore o BB cream che si usa normalmente.

Picchiettare, mai stendere

gallery-1436893694-gettyimages-557135273
Per applicare bene il correttore bisogna picchiettarlo

Altra operazione che bisogna fare al meglio per ottenere un ottimo risultato è sicuramente l’applicazione. Ci si può aiutare con un pennello, ma lo si può fare anche con le mani e, in particolare, con il dito indice, per un’azione più delicata. Il movimento da fare? Non stendere il prodotto, ma picchiettarlo, in modo da non spostarlo da una parte all’altra, ma fissarlo proprio lì dove vogliamo che vada a coprire. Successivamente, basta stendere della cipria trasparente per farlo durare.

Usare gli Eyes Patch

Maschere-contorno-occhi-GUERLAIN-Super-Aqua-Eye-Patch
Aqua Eye Patch di Guerlain da mettere in frigo e poi sotto gli occhi

Quando al mattino non ci si riesce a svegliare e gli occhi sono tanto gonfi da sembrare chiusi, un’ottima soluzione prima del trucco possono essere gli eye patch, che vanno a coprire solo gli occhi e sono spesse ripiene di gelatina: vanno messe in frigo per renderle fredde e poi sugli occhi per un’azione sgonfiante e rilassante.

di Melania Rusciano