Come proteggere i capelli a tavola durante le feste di fine anno

 

In questi giorni di festa sono molte le ore trascorse a tavola con amici e parenti. Le feste sono belle, ma talvolta anche un po’ stressanti, anche per la nostra pelle e per i nostri capelli. Ma ci sono degli alimenti che possiamo portare sulle nostre tavole che possono prendersi cura della nostra bellezza: pelle e capelli possono essere messi decisamente a dura prova, ma mangiando i cibi giusti possiamo rimediare un po’ e correre ai ripari. Ecco, allora, i consigli di Fabio Rinaldi, presidente dell’IHRF – International Hair Research Foundation – e docente alla Sorbona di Parigi.

Cruditè di frutta e verdura

frutta-e-verdura (2)
Cruditè di frutta e verdura

Cominciate con un po’ di frutta e verdura crude e di stagione, un antipasto che con poche calorie ci dà il senso di sazietà: per l’inverno preferite finocchio, spicchi di mandarino o di arancia, rucola e melagrana.

Brodo vegetale

Preferitelo a quello di carne, sfruttando le proprietà di cavoli, broccoli, spinaci e pomodori.

Pasta senza glutine

L’esperto ci consiglia questo tipo di pasta perché il glutine può dare problemi anche ai capelli e alla pelle.

Carne e pesce magri

No a un secondo piatto troppo ricco e pesante, sì a carne e pesce magri che contengono taurina che aiutano a rendere i capelli più forti, ornitina che allungano la vita dei capelli, e miacina, cha aiuta la salute del cuoio capelluto.

Olio extravergine di oliva

olio-di-oliva3
Olio extravergine di oliva

Grazie all’acido oleico, può aiutarci a prenderci cura della cute e dei capelli.

Vino rosso

Per brindare con un vin ricco di polifenoli che proteggono il follicolo.

di Redazione