Come realizzare un make up boho-chic

 

Desiderate un look diverso dal solito? Magari ispirato agli anni ’70? Nessun problema, lasciatevi ispirare dallo stile boheme e hippie di quei tempi, rivisitato però in versione più chic e contemporaneo.
Non è difficile avere uno stile boho-chic, basta saper combinare in modo giusto abiti, accessori, acconciature e make up. Molti marchi di moda, oggi, si ispirano proprio a questo stile per le loro collezioni: abiti e accessori con frange, nappine, ricami etnici, lavorazioni a maglie, collane e anelli e pantaloni a zampa, mentre gli hairstylist propongono acconciature hippie dove prevalgono le trecce e i capelli sciolti accessoriati con fiori, mentre il make up deve essere assolutamente naturale, ma allo stesso tempo deve giocare con colori pieni e brillanti. Ma allora come si realizza un vero make up boho-chic?

Ecco alcune dritte e consigli dal sapore anni’70:

Viso

visoCollage
Fondotinta in polvere Dior e correttore a penna YSL

Per prima cosa stendete un primer come base per il trucco, dopodiché il nostro consiglio è di puntare su un fondotinta minerale in polvere o su una BB cream, entrambi renderanno la pelle del viso molto più naturale, facendovi evitare così “l’effetto mascherone” che può provocare un fondotinta liquido se steso in mal modo.

Poi coprite le occhiaie con un correttore molto coprente; qui sta a voi scegliere se applicarlo prima o dopo il fondotinta, ciò dipenderà sia dalla vostra manualità che dal grado di copertura necessario. Per esempio, se avete molte occhiaie, è consigliabile usare il correttore come primo passaggio del make up, in modo tale che possiate eventualmente “correggerlo” subito dopo l’applicazione del fondotinta; se invece, avete bisogno di una lieve copertura, è meglio applicare il correttore dopo il fondotinta, evitando il rischio di creare troppo spessore in una zona che di per sé richiede la massima leggerezza.

Occhi

occhiCollage
Palette ombretti Chanel ed eyeliner a pennarello Urban Decay

Gli occhi sono i protagonisti del make up boho-chic: per prima cosa dovete stendere un primer occhi e poi truccarli con un ombretto dalle tonalità piene come la gamma dei blu, dei verdi bosco o dei turchesi, dei viola e del color mattone e arancio, sfumateli bene verso l’esterno per creare l’effetto “occhi da gatta” e illuminate invece l’interno dell’occhio con un ombretto più chiaro. Se volete potete applicare anche l’eyeliner, meglio se nero e in penna così sarà più facile realizzare la riga e per terminare una passata di mascara.

Se decidete di realizzare il make up boho-chic per una serata a tema, il nostro consiglio è quello di applicare anche dei piccoli strass o paillettes (appositi per il make up) nella zona occhi: renderanno il vostro trucco hippie di grande effetto!

Zigomi

blush Collage
Blush pesca Nars e blush rosa Collistar

Una passata leggera di blush perlato per evidenziare le guance, regalerà il tocco finale per un incarnato colorito. Per applicarlo potete utilizzare la regola del tre, cioè disegnate un tre partendo dalla fronte verso lo zigomo fino al naso e tornate indietro andando poi giù verso la mascella.

Labbra

lipstik Collage
Rossetto color ruggine Estéé Lauder e rossetto rosa Guerlain

Labbra rosse oppure color ruggine, arancio o in alternativa più leggere con un rossetto rosa a effetto nude, così non dovrete preoccuparvi di applicarlo lentamente per non andare fuori dai contorni!

Fonti foto: siti ufficiali prodotti, noeliapromakeup, meltyfashion, vogue, sephora, trumblr, styleblog.g3fashion

di Angelica Giannini