Come ridurre i dolori del ciclo

 

Il mal di pancia da ciclo mestruale è la croce di moltissime donne.
Sicuramente i fattori psichici condizionano intensità e durata dei sintomi, ma la causa principale del dolore si deve al fatto che l’endometrio, specie nel periodo mestruale, produce notevoli quantità di prostaglandine che, in concentrazioni elevate, generano delle contrazioni uterine rilevanti che possono causare dolore nel basso ventre.
Niente in confronto alle contrazioni del parto, ma gli ormoni coinvolti, sappiatelo, sono gli stessi!
I dolori spesso sono accompagnati da aumento o diminuzione dell’appetito, stanchezza, difficoltà a concentrarsi, mal di testa, dolenzia al seno, stipsi o diarrea, incremento di peso, necessità di assumere zuccheri.

I dolori del ciclo affliggono tutte le donne

Durante i cambi di stagione, poi, la situazione può facilmente peggiorare.
Il nostro corpo risente del cambiamento di temperatura più di quanto pensiamo e, soprattutto in “quei giorni”, diventiamo molto più suscettibili.
Scopriamo insieme cosa fare per ridurre i dolori mestruali che possono diventare molto più forti durante il cambio stagionale.

1. Il calore prima di tutto

Provate ad appoggiare sull’addome una borsa dell’acqua calda

Uno dei rimedi naturali per ridurre i dolori mestruali sta proprio nel calore: cercate di mantenere più calda la zona addominale e quella del basso ventre rispetto al resto del corpo. Distendetevi e praticate degli “impacchi di calore” al bisogno.
Molte donne usano appoggiare sull’addome una borsa dell’acqua calda, quando hanno i dolori mestruali. Il principio non è sbagliato: il calore può alleviare il malessere dovuto alla situazione.

2. Evitate bevande nervine

La prima cosa da fare è correggere l’alimentazione, evitando bevande come caffè, tè, cacao e ginseng; queste stimolano il sistema nervoso e di conseguenza aumentano la percezione del dolore.
Piuttosto, bevete liquidi caldi come tisane e infusi dall’effetto calmante e rilassante, a base di Camomilla, Melissa, Achillea millefoglie e Calendula.
Bevetene due tazze al giorno nei periodi in cui vi sentite più vulnerabili e fate attenzione a consumarle in breve tempo, in modo tale che il calore non deteriori le sostanze benefiche di cui le foglie di queste piante sono ricche.

3. Più pasti e più sport

Aumentare il numero dei pasti a 5 volte al giorno, mangiando di meno, ma più spesso, può aiutare moltissimo.
Il dolore può essere causa di inappetenza, ma lasciare vuoto lo stomaco per lungo tempo può causare l’effetto contrario, amplificando la spiacevole sensazione.

Allo stesso modo cerchiamo di aumentare anche l’esercizio fisico: lo sport rilassa la mente e i muscoli e ci aiuta a sopportare il dolore. Chi ha detto che con il ciclo non ci possiamo allenare?

4. Cambiate modo di vestire

23
Il look di Alessia Marcuzzi, comoda, ma con stile

La scelta del capo giusto è fondamentale soprattutto in quei giorni.
Quando il ciclo mestruale si fa particolarmente doloroso, “comodità” è la parola d’ordine. Indossate abiti larghi, in tessuti morbidi, naturali e possibilmente stretch. “No” a pantaloni stretti, jeans e abiti attillati.

Per non rinunciare alla vostra femminilità giocate sugli accessori, senza mettere da parte quel pizzico di vanità che ci contraddistingue e gratifica!

5. Fate incetta di  magnesio, zenzero e sesamo

Spesso sottovalutato, il magnesio è un minerale importantissimo: ha la capacità di ridurre la produzione di adrenalina, ormone coinvolto nel controllo e nella trasmissione degli impulsi nervosi. Quindi allenta le tensioni e riduce i dolori.
Il magnesio, come tutti i sali minerali, va integrato principalmente tramite l’alimentazione; in particolare ne sono ricche tutte le verdure a foglia verde come spinaci, carciofi, bietole e anche piselli, fagioli e frutta secca.
Può essere assunto anche attraverso integratori come il Magnesio plus acquistabile in farmacia.

Mangiate cibi ricchi di magnesio

Con lo zenzero si può preparare un decotto, dopo averlo opportunamente pestato e bollito in acqua.
È meglio non berlo bollente, appena pronto, ma lasciar diminuire la temperatura e consumarlo tiepido..

Un altro decotto efficace contro i dolori mestruali è quello a base di semi di sesamo in polvere, che può essere consumato anche più volte al giorno per essere efficace.

 

di Eliana Avolio