Come riparare un’unghia spezzata con la bustina del tè

 

Quando ci rompiamo un’unghia, la soluzione numero uno, e forse anche la più drastica, è quella di tagliare anche tutte le unghie. Se siamo fortunate però la rottura avviene in un punto di solito laterale e questo ci permette di correre ai ripari.
A questo proposito vi parlo di un metodo davvero efficace!
Tutto quello che serve è un bel té….

Bustine del te

Occorrente

– Una bustina di tè.
– Una limetta per unghie a grana media e una a grana molto fine, e anche un buffer.
– Uno smalto trasparente, un toap coat

Procedimento

– Come prima cosa bisogna prendere la bustina di tè e tagliare la parte superiore, svuotandola. Serve solo la carta della bustina.
– Bisogna poi tagliare una piccola sezione rettangolare della bustina che dovrebbe essere simile alla larghezza e la lunghezza della vostra unghia.
– A questo punto applicate una mano di toap coat direttamente sull’unghia e subito dopo, prima che si asciughi lo smalto, posizionate il rettangolino di carta della bustina di tè in modo che copra completamente la parte rotta.
– Premere la bustina di tè con le dita per assicurarvi che sia posizionata correttamente e per farla aderire bene.
– Una volta asciugata, bisogna passare un’altra mano di smalto trasparente. Fatto questo, la bustina di tè inizierà a diventare praticamente trasparente e invisibile e si può procedere con il tagliare l’eccesso del pezzetto di carta.
– Per farlo potete usare la lima dal lato meno ruvido per uniformare delicatamente la superficie dell’unghia e rendere più omogeneo il tutto, ed eventualmente anche lucidare con il lato apposito della lima.
– Con il toap coat fate un’altra passata per sigillare il tutto. Il risultato sarà praticamente invisibile.
– Ora, si può finalmente procedere con l’applicazione dello smalto e fare come se nulla fosse successo!

di Eliana Avolio