Come si fa il vajazzling, la decorazione di Swarovski per parti intime

 

Il vajazzling continua a impazzare negli Stati Uniti, mentre da noi comincia lentamente a prendere piede, anche se con meno entusiasmo e per fortuna. Di cosa stiamo parlando? Ma ovviamente della tecnica che ci permette di avere le parti intime decorate con applicazioni di Swarovski. Una cosa decisamente kitsch, non trovate? Ebbene, sappiate che non è poi così difficile ricreare questa opera d’arte nella nostra zona pubica, anche se non mancano i lati negativi di questa pratica!

Il vajazzling
Il vajazzling

Come si realizza il vajazzling

Depilate con cura la zona pubica: stiamo parlando di depilazione totale, non deve rimanere nemmeno un pelo. Meglio usare la ceretta, più duratura del classico rasoio.

A questo punto vanno applicati i brillantini, che già sono pronti con un adesivo resistente e totalmente trasparente: si usano brillantini, perline, micro gioielli o cristalli Swarovski.

Potete far realizzare il disegno che volete: tramite una pinzetta, come quella per le sopracciglia, i decori verranno applicati uno a uno.

La durata giusta per tenere il vajazzling? Meno di una settimana, mi raccomando!

Il trattamento costa dai 50 ai 100 dollari.

Meglio affidarsi a un’estetista, ma non mancano le proposte per il fai da te!

Potete creare i disegni che volete!
Potete creare i disegni che volete!

Occhio però all’igiene intima!

Anche le star lo conoscono bene, ecco cosa ne pensa ad esempio Jennifer Love Hewitt:

 

di Redazione