Come togliere lo smalto scuro senza solvente

 

Lo smalto scuro, come i rossi scuri, le tonalità fango o il nero, è ideale per l’autunno. Data la loro “consistenza” cromatica,  questi smalti sono spesso più difficili da rimuovere rispetto a quelli più chiari. Nonostante varie passate, possono sempre rimanere tracce o aloni sull’unghia.

Per rimuovere perfettamente lo smalto scuro, possiamo scegliere alcuni metodi, escludendo il solvente. Per esempio, l’acqua è uno degli elementi in natura che possiamo sfruttare per rimuovere lo smalto. Basta immergere le unghie in una bacinella di acqua calda dove per ammorbidire le unghie.

Dopodichè, con l’aiuto di un bastoncino in legno, si inizia a sollevare lo smalto partendo da un lato dell’unghia.

Smalto scuro
Smalto scuro

Quando sull’unghia restano delle macchie di smalto scuro – prchè magari  non abbiamo usato una base trasparente – possiamo usare del bicarbonato.

Scioglierne un pò in una bacinella di acqua tiepida, dove immergere mani o piedi per 15 minuti. Potete infine usare anche del dentifricio bianco granulare sulle unghie. Con uno spazzolino da denti morbido, inumidito, si sfrega l’impasto con piccoli movimenti circolari. Sciaquare il tutto sotto l’acqua corrente tiepida e le unghie dovrebbero di nuovo ritornare senza traccia di smalto scuro.

Fonte: glamour.it

di Marianna Feo