Congestione in estate, come riconoscerla e come prevenirla

 

La congestione è un disturbo che molto spesso colpisce d’estate e che può essere anche molto pericoloso: si manifesta quando nel nostro corpo avviene un vero e proprio blocco, una congestione digestiva che si manifesta anche con blocco intestinale. Si manifesta quando si fa un bagno al mare subito dopo aver mangiato troppo o se abbiamo bevuto acqua ghiacciata troppo in fretta: il nostro organismo deve concentrarsi sulla digestione, con un aumento della temperatura, che con bagni in mare o acqua fredda viene “bloccato”, causando la congestione.

Quali sono i sintomi?

congestione-sintomi
Sintomi della congestione

– Disturbi intestinali, come quelli dell’indigestione.

– Mal di stomaco e bruciore allo stomaco.

– Dolore addominale.

– Nausea, vomito e gas intestinale.

– Vista annebbiata e mal di testa.

– Debolezza e svenimento.

Come prevenire la congestione

congestione-prevenire
Prevenire la congestione

– Evitate il bagno in acqua molto fredda per almeno due ore da quando avete mangiato.

– Evitate le docce troppo fredde dopo mangiato.

– Bagnatevi con gradualità dopo una lunga esposizione al sole.

– Bevete con calma le bevande più ghiacciate.

Cosa fare in caso di congestione

Beautiful young woman in bed, with hot water bag on her tummy
Come si cura la congestione

– Chiamate il 118 dando tutte le indicazioni utili.

– Mettete la persona colpita all’ombra, in una zona ventilata, in posizione supina, con gambe alzate se è svenuta.

– Tamponate il corpo con acqua a temperatura ambiente.

– Fate bere un po’ di acqua e zucchero.

– Tenete la pancia al caldo.

di Redazione