Cosa dovresti mangiare per abbassare il colesterolo cattivo

 

Il colesterolo è importante per il nostro organismo, ma è bene tenerlo sotto controllo, ovvero il rapporto tra quello cattivo (LDL) e quello buono (HDL) –  per ridurre problemi all’apparato cardio circolatorio. Se mangiamo gli alimenti giusti, si può diminuire il valore di quello cattivo.

Ad esempio il tè nero, un potente antiossidante, riduce i lipidi nel sangue sino al 10% in tre settimane e protegge dalle malattie coronariche.

L’avena contiene il beta-glucano che è in grado di espellere il colesterolo LDL dal corpo così come le noci. Consumarne 40 grammi al giorno per un mese riduce il colesterolo LDL del 9,3%.

Latte d'avena
Latte d’avena

Anche l’aglio rende le arterie più elastiche e resistenti alle placche di colesterolo, oltre a regolare la pressione, prevenire i coaguli del sangue e proteggere contro le infezioni.

Le fibre dei fagioli rallentano la velocità di assorbimento del colesterolo nell’organismo e il cioccolato fondente può invece risollevare i valori del colesterolo HDL.

dieta-antiaging
Salmone

Grazie agli acidi grassi essenziali contenuti nel salmone fresco, aringhe e sardine, si aumenta il colesterolo “buono” sino al 4%.

E ancora gli spinaci, che  aiutano a pulire il colesterolo in eccesso, l’avocado, fonte di grassi mono-insaturi, l’olio d’oliva, che abbassa il livello di colesterolo-LDL.

di Marianna Feo