Cosa fare in caso di ritenzione idrica

Cosa fare per combattere la ritenzione idrica? Ammettiamolo, ce ne ricordiamo solamente nella stagione estiva, quando mettiamo in mostra le nostre gambe e al mare indossiamo il costume da bagno e ci rendiamo conto di soffrire di questo disturbo. La ritenzione idrica non si presenta solamente con cellulite e pelle a buccia d’arancia, ma anche con gambe pesanti. Possiamo fare molto per poter combattere la ritenzione idrica, anche se promettiamolo: il prossimo anno cominciamo a pensarci per tempo!

La ritenzione idrica è un problema che riguarda soprattutto le donne e colpisce principalmente gambe, cosce e glutei. Si manifesta perché i liquidi ristagnano, mettendo in mostra tutti quegli inestetismi che odiamo vedere nella stagione calda, come ad esempio la cellulite (sappiate, però, che ne soffrono tutte, anche le star: non perdiamoci d’animo!).

Per poter combattere la ritenzione idrica sono tantissimi i rimedi che possiamo mettere in atto. Se notiamo che le gambe sono spesso gonfie e pesanti, soprattutto d’estate e a fine giornata, possiamo usare creme e oli essenziali per un massaggio dal basso verso l’alto, da eseguire con piccoli movimenti circolari. Dovremmo farlo tutti i giorni!

Se fumate, dovreste dire addio alle sigarette, che favoriscono l’insorgenza di questo disturbo. Dovremmo fare anche più sport: non trascorriamo troppe ore della giornata in piedi o sedute, cambiamo posizione ogni tanto e teniamo sollevate le game. Dovremmo farlo anche di notte: mettete sotto il materasso un cuscino all’altezza dei piedi.

E ancora, camminate, fate le scale, fate lunghe passeggiate, nuotate e non indossate tacchi troppo alti per troppo tempo. Lo stesso vale anche per le scarpe troppo basse: un po’ di tacco, magari comodo, è sempre da preferire.

E a tavola? Mangiate tanta frutta e verdura, mangiate tanta vitamina C, bevete ogni mattina un bicchiere di acqua a temperatura ambiente e limone, magari aggiungendo lo zenzero, bevete molta acqua, evitate gli alcolici, le bibite zuccherate e gassate. Assumete tisane detox.

di Redazione