Cosa mangiare dopo un’abbuffata

 

Se per alcuni giorni vi siete concesse qualche cibo in più e adesso vi sentite gonfie come un pallone, esistono alcuni alimenti detox capaci di eliminare le tossine e i liquidi in eccesso, ripristinando in breve tempo il peso iniziale.
Ecco 5 alimenti da mangiare post abbuffata che vi faranno sentire subito meglio.

1- Un bicchiere d’acqua appena svegli.
Possibilmente a temperatura ambiente o tiepida e con l’aggiunta di un po’ di succo di limone.  Questo antico rimedio stimola la diuresi, aiuta il corretto funzionamento del fegato e l’eliminazione dei ristagni di bile.

2- Il finocchio nelle insalate o come spuntino.
Altamente depurativo, il finocchio favorisce una buona digestione e aiuta a sgonfiare. Contiene pochissime calorie, ma ha un’alta concentrazione di sali minerali e acqua, vitamina A e B. Come utilizzarlo?  Nell’insalata da consumare prima di pranzo, aiuterà a tenere sotto controllo l’appetito, o come spuntino durante la giornata.

zuppetta-di-cereali-al-rosmarino-9330
Le zuppe come pasto principale

3- Le zuppe come pasto principale.
Le zuppe contribuiscono alla corretta idratazione dell’organismo e possiedono un alto potere saziante, senza appesantire. Usa gli ingredienti di stagione, ma non far mai mancare la cipolla: ricca di oligoelementi, ha proprietà antibiotiche, antibatteriche, diuretiche e anti-diabetiche. Delizioso anche freddo, questo piatto salverà tempo e calorie.

4- Verdure a foglia verde da consumare ai pasti.
Cavoli, broccoli e cavolfiori sono ricchi di fibre e stimolano la produzione di bile. Gli ortaggi a foglia verde come cicoria, spinaci e bietole aiutano a prevenire l’ipertensione arteriosa grazie ai sali minerali, hanno un effetto antiossidante e antiage in grado di proteggere la pelle dai raggi del sole, contribuiscono alla corretta coagulazione del sangue.
Da consumare sempre come contorno durante i pasti.

5- Le tisane da sorseggiare durante il giorno.
Bere molta acqua e tisane aiuterà l’organismo a depurarsi e disintossicarsi. Porta con te in borsa un thermos o una borraccia. Il segreto è bere con continuità a piccoli sorsi per tutto il giorno, soprattutto durante la mattina e il primo pomeriggio per poi diminuire. Tè verde, bardana, tarassaco, anice e l’acqua di cottura degli asparagi avranno un effetto drenante: aggiungi lo zenzero fresco, che aiuta a bruciare i grassi.

di Eliana Avolio