Cos’è la dieta chetogenica e quali sono i rischi

La dieta chetogenica è piuttosto efficace per raggiungere i propri obiettivi di dimagrimento. Infatti, questo tipo di regime alimentare prevede un consumo povero di carboidrato a vantaggio di proteine e lipidi. Il principio di questa dieta è che se si mantengono costanti i livelli di insulina, si evital’accumulo di grasso e si favorisce il suo utilizzo a scopo energetico. La dieta chetogenica però è molto rischiosa per il nostro organismo.

Evitare di assumere glucosio, si costringe il corpo ad un sovraccarico di lavoro inutile per procurarsi l’energia necessaria dalle proprie riserve, invece che dal cibo.  Tale  processo  intossica l’intero organismo, sovraccaricando il funzionamento di fegato e reni.

...ho fatto proprio bene a starmene a casa da sola...
Dieta chetogenica

 

Per cui, anche se questo processo fa bruciare una quantità di calorie maggiore, le conseguenze possono essere molto gravi, come uremia e chetosi ovvero un aumento della concentrazione dei corpi chetonici nel sangue che abbassa il pH ematico, con conseguente acidosi metabolica (tipica dei diabetici non trattati). In casi estremi l’acidosi può portare al coma e persino alla morte. L’organismo umano necessita di glucosio per sopravvivere, come fonte energetica utile al sistema nervoso centrale che la utilizza esclusivamente per svolgere la propria attività.

Anche se la dieta chetogenica funziona nell’immediato, sottopone l’organismo ad uno stress continuo e non salutistico. Preferire invece una dieta moderatamente iperproteica, ricca di carboidrati complessi e fibre ad ogni pasto, associata ad alcuni accorgimenti dietetici, che ha gli effetti benefici della chetogenica eliminando in buona parte degli aspetti negativi.

 

di Marianna Feo