Depilare le braccia: meglio la ceretta o schiarire i peli?

Non tutte le donne si depilano le braccia: la maggior parte di noi fa solo gambe e ascelle, però c’è anche chi non sopporta di vedere quei peli sulle braccia, vuoi anche per una peluria scura su carnagione chiara o per un eccesso di peli sulle braccia. Per le braccia, però, quale soluzione è meglio optare? Meglio depilarsi o decolorare i peli? E nel primo caso cosa scegliamo: ceretta o rasoio? La decolorazione dei peli di norma la si usa su braccia e baffetti, è consigliabile se si hanno pochi peli.

Se infatti se ne hanno pochi, decolorandoli li si rendono praticamente biondi, quindi meno visibili del solito, anche se controluce si noteranno comunque. Da non fare se ne avete molti o spessi: decolorandoli, anche se biondi, li si nota terribilmente. Inoltre provate sempre le apposite creme decoloranti su una parte piccola del braccio: bisogna controllare di non essere allergici.

Non usate il rasoio per depilarvi le braccia
Non usate il rasoio per depilarvi le braccia

Quindi a questo punto forse è meglio passare alla depilazione vera e propria. Bandito il rasoio, tranne in casi di emergenza: dura troppo poco e la ricrescita è ancora peggio del vedere i peli interi, per cui vi ritroverete a dovervi depilare quasi tutti i giorni.

Anche con la crema depilatoria la depilazione non dura tantissimo, quindi meglio fare la ceretta. Che ha anche un duplice effetto: dura di più e indebolisce i peli, dopo un po’ noterete i peli più radi e anche sottili.

Ci sarebbe poi anche il sistema definitivo, quello col laser o con la luce pulsata, solo che dovete farla in centri specifici e ha un costo decisamente maggiore. Ci vanno diverse sedute, però progressivamente distruggerete il bulbo pilifero.

Foto: WikimediaWikimedia

di Laura Seri