Dimagrire dopo il parto: come fare?

 

Diciamolo chiaramente la gravidanza per una donna non è tutta rose e fiori. Lo stravolgimento fisico nei nove mesi è incredibile, e dopo il parto ci si ritrova un fisico appesantito e che non assomiglia granchè a quello che era una volta. Per alcune si tratta solo di aspettare qualche mese e stare un pò attente all’alimentazione, per altre lo sforzo deve necessariamente essere maggiore.

Prendendo in considerazione che i primi mesi non potrete fare molto dovendo pensare al pargolo e non potendo neanche seguire diete se state allattando, datevi qualche mese di tranquillità, mangiando comunque in modo sano e curato, per poi lavorare su voi stesse. I tempi per tornare in forma cambiano da persona a persona, ma tutte potete smaltire senza stress i chili di troppo.

Perdere peso dopo la gravidanza
Pronte a riprendere l’attività fisica dopo la gravidanza

1- Controllare il peso durante la gravidanza

Bisogna fare un passo indietro: è fondamentale non prendere chili in eccesso. L’aumento di peso è naturale come è naturale avere appetito, ma questo non significa rispettare la regola “mangiare per due”. Stare molto attente durante la gravidanza non significa sottoporsi a stress, ma non cedere ad ogni stimolo famelico.

Non è consigliato seguire diete, ma mangiare cibi sani e seguire le normali regole della dieta mediterranea sono cose che aiutano a non prendere peso in eccesso.

2- Dimagrire in allattamento: è vero che allattare fa perdere peso?

Perdere peso dopo la gravidanza
Solo l’allattamento non vi farà tornare al peso forma

Allattare fa bruciare più calorie questo non significa che tutte tornerete in forma solo grazie all’allattamento. Allattando ancora dovete seguire la regola di evitare diete ferree perchè fareste male a voi e al vostro bambino, quindi per voi è il caso di rispettare un regime alimentare sano ed evitare troppo sale.

3- Fare esercizio

Perdere peso dopo la gravidanza
Il punto critico dopo una gravidanza è la pancia

Dopo il parto, prima di iniziare ogni attività fisica è bene consultare il medico. Se state bene un mese circa dopo il parto potrete iniziare con una ginnastica dolce per poi riprendere un buon ritmo.

In genere nel post-gravidanza gli esercizi si concentrano sull’addome essendo una parte particolarmente rilassata e da rassodare. Il lavoro sarà duro e lungo anche a seconda dell’età e della pelle.

Se hai subito un cesareo invece di un parto naturale la ripresa sarà  ancora diversa: attenzione che la ferita sia perfettamente rimarginata, comunque passare per il consenso del dottore è la via migliore.

Partite comunque da delle belle camminate che oltre ad aiutarvi con la circolazione vi serviranno a bruciare calorie. La ginnastica invece deve essere dolce, con movimenti lenti, evitate da subito attività aerobiche, ma molte altre discipline possono essere d’aiuto: un esempio può essere il pilates.

4- Se si ritarda la ripresa: come dimagrire dopo un anno?

Ci sono donne che dedicano tutte loro stesse al loro bambino. Ad un anno dal parto, quando il bambino inizia a dipendere di meno da voi ci si può rendere conto che il fisico è appesantito e si vorrebbe migliorare la situazione. Non dovreste preoccuparvi: in questo periodo avete più indipendenza e potrete dedicarvi all’attività fisica senza troppi problemi.

Seguite una dieta divisa su 5 pasti, non dimenticate la colazione, evitate sale e cibi elaborati e fate esercizio costante. Datevi tempo perchè ci vorranno almeno 6 mesi di costanza per raggiungere risultati.

 

 

 

di Agnese.C