E’ il formaggio l’elisir di lunga vita?

 

Scoperto l’elisir di lunga vita ed è presente all’interno di un alimento che spesso è presente nei nostri frigoriferi e sulle nostre tavole, ma che il più delle volte snobbiamo perché riteniamo grasso e portatore di problemi relativi ad esempio al colesterolo. Avete capito di cosa stiamo parlando? Ma ovviamente del formaggio, in particolare del formaggio stagionato. All’interno è contenuta, infatti, una molecola in grado di prevenire le principali malattie cardiovascolari. La molecola in questione è la spermidina.

Più formaggi per tutti!

E’ quello che hanno scoperto i ricercatori della Equipe 11 Labellisée Ligue Contre le Cancer, di Parigi, guidati da Guido Kroemer, insieme agli sperti dell’università di Graz in Austria: tramite uno studio, pubblicato sulla rivista Nature Medicine e condotto su topolini, ratti, lieviti e vermi, ma anche 800 individui del comune di Brunico,

La spermidina è una molecola presente negli esseri viventi collegata alla crescita cellulare e alla sintesi proteica: ha effetti cardioprotettivi, grazie al processo di pulizia e riciclaggio nelle cellule che promuove. Migliora anche la funzionalità del cuore e abbassa la pressione sanguigna: nelle persone che l’hanno assunta è stato notato un rischio inferiore del 40% di sviluppare insufficienza cardiaca e altre malattie cardiovascolari.

Dove si trova la spermidina? Prima di tutto nel latte materno e poi in grandi quantità nei formaggi stagionati. Altrimenti possiamo anche trovarla in legumi, funghi, insalata, cereali integrali, broccoli… Quindi possiamo mangiare più formaggio? I grassi rimangono, non lo dimenticate, ma è così buono!

di Redazione