E’ meglio saltare la colazione o mangiare cibi grassissimi?

 

Tutti sappiamo quanto sia importante fare una buona colazione alla mattina, qualcuno definisce la colazione come il pasto più importante della giornata. E deve essere anche equilibrata, deve contenere proteine, fibre, carboidrati in maniera non eccessiva: spazio dunque a latte, yogurt, frutta, uova… Pensate che sia esagerata una colazione di questo calibro? Dovete però ragionare nell’ottica che tutto quello che ingeriamo a colazione lo bruceremo nel corso della giornata, mentre lo stesso assunto non vale per le calorie ingerite a cena.

Troppo ricca la colazione in stile inglese?
Troppo ricca la colazione in stile inglese?

Il problema è che per fare una colazione del genere o si ha un maggiordomo o ci si deve alzare minimo due ore prima. Il risultato è che se non si ha tempo, si finisce per prendere qualcosa di veloce al bar, magari una brioche ipercalorica che non è proprio in cima alla lista dei cibi salutari.

Quindi alla fine è meglio saltare del tutto la colazione o ridursi a ingerire cibi grassi e ricchi di carboidrati? Sembra che mangiare una brioche abbinata magari a un bicchiere di latte per le proteine sia preferibile al non mangiare nulla a colazione: iniziare la giornata senza energie da spendere è controproducente, non solo per l’umore, ma anche perché poi vi spingerà ad abbuffarvi nel corso della giornata per recuperare.

Foto: Wikimedia

di Laura Seri