È morto Ken di Barbie… quello umano!

 

Ecco cosa succede quando la bellezza diventa un’ossessione.
Celso Santebañes, modello brasiliano già dall’età di 15 anni, è diventato famoso perché fin da ragazzino tutti gli dicevano che somigliava a Ken, il fidanzato di Barbie. Da quel momento ha trascorso la sua breve vita cercando di perfezionare il viso e il corpo spendendo oltre 40.000 euro in operazioni chirurgiche.

Un’ossessione che l’ha portato anche a lanciare una linea di bambolotti a sua immagine. Ma i suoi sogni, diventati realtà, si sono interrotti cinque mesi fa: mentre si trovava in cura per limitare i danni derivanti dalle iniezioni di idrogel, gli è stato diagnosticato un cancro al sangue. Una battaglia persa nei giorni scorsi: Celso Santebañes è morto a 20 anni in una clinica di Uberlandia dopo aver contratto una polmonite.

human-ken
Celso Santebañes, il Ken umano

 

Durante quei cinque mesi di chemioterapia il modello ha visto sbriciolarsi il suo sogno. La malattia ha azzerato tutto. Celso prima di morire, senza più capelli, era ridotto su una sedia a rotelle.

A gennaio scorso, preoccupato per la sua salute, aveva annunciato in un’intervista che stava iniziando un “nuovo ciclo nella sua vita” e che la sua ossessione per la bellezza non gli interessava più. Anzi, se avesse superato la malattia – aveva assicurato nell’intervista – che mai più avrebbe fatto ricorso a interventi di tipo estetico.

ken-humano-celso-santebanes
Celso Santebañes, il Ken umano

di Eliana Avolio