Ecco come inconsapevolmente ci causiamo l’acne

Se avete un problema di acne, conoscete bene lo stato d’animo in cui vi ritrovate quando, guardandovi allo specchio la mattina, trovate l’ennesimo brufolo. Probabilmente avete anche tutta una lista di prodotti che utilizzate per combatterlo. E allora perché non riuscite a vincere la battaglia? Quello di cui spesso non ci rendiamo conto è che ci causiamo l’acne da sole in molti modi diversi, senza pensare a prevenire piuttosto che cercare di liberarsene una volta che i brufoletti compaiono sul viso.

Ecco perché: quando un rossore compare è già troppo tardi, perché significa che probabilmente stava lì già da parecchio. Senza contare che il sebo del derma cambia anche a seconda delle diverse fasi del ciclo: durante “quei giorni” l’olio della pelle cambia consistenza, passando da una simile a quella dell’olio d’oliva alla viscosità del miele. Ecco perché i pori si sporcano molto più facilmente in fase mestruale. Ed ecco perché è così importante anticipare il problema.

Ma come fare? Qual è il comportamento più efficiente? Innanzitutto, l‘obiettivo è mantenere la pelle quanto più possibile libera da sporcizia, olio, batteri cellule morte che possono bloccare i pori. Un trucco è passare quotidianamente una salvietta esfoliante (per chi ha la pelle sensibile anche non tutti i giorni) in modo da liberarsi degli strati secchi.

salvietteesfoliantiequilibra
Salviette esfolianti Equilibra

Altro consiglio che viene direttamente dai make up artist professionisti è lavare i pennelli da trucco correttamente, almeno una volta alla settimana e non scambiarli con le amiche. Ecco tutti i passaggi da fare per una pulitura perfetta: immergete i pennelli in acqua tiepida, passateli su una saponetta neutra e lavorate il prodotto con le mani (non dimenticate il centro del pennello!). Risciacquate con acqua calda e poi aggiungete il balsamo. Passate poi dell’acqua fredda e lasciate i pennelli ad asciugare su una superficie piana. Siete troppo pigre per farlo? Benvenute nel club di chi l’acne ce l’avrà per sempre.

How-to-clean-up-your-makeup-bruches
Le fasi per pulire i pennelli

Così come i pennelli anche le spugne da make up vanno pulite. Anzi, andrebbe fatto ogni giorno per evitare l’accumulo di batteri. Inoltre, cercate di conservarle in un contenitore tra un uso e l’altro per evitare che si impolverino.

beautyblender
Le spugne vanno pulite ogni giorno

Sapevate che lo schermo dello smartphone è uno dei luoghi dove sono concentrati più batteri in assoluto? Portare sempre con sé salviette disinfettanti o un gel non è utile solo per pulirsi le mani, anzi! Anche la pelle del vostro viso vi ringrazierà. Potete infatti utilizzarlo per pulire lo schermo del telefono per evitare di trasferire la sporcizia sul viso (hello acne!). Utilizzate gli auricolari, farà bene anche alla salute!

puliresmarphone
Pulire lo schermo con un gel disinfettante

Altra chicca: asciugate i capelli prima di truccarvi. Facendo al contrario potreste incorrere in due tipologie di problema: la prima, il sudore, acerrimo nemico di un perfetto make up. La seconda, il calore e il vento del phon potrebbero causare il passaggio dei prodotti dalla chioma al viso. Per cui pettinatevi prima, poi passate una salvietta struccante per eliminare eventuali residui di prodotti per capelli e via con l’applicazione del trucco.

asciugarecapelli
Meglio truccarsi dopo aver asciugato i capelli

Pronte per una pelle perfetta?

di Melania Rusciano