Ecco perché di notte ti svegli sempre alla stessa ora

Dormire sonni tranquilli di notte non è così facile come potrebbe sembrare: a volte addormentarsi è faticoso, mentre altre volte malediciamo la sveglia ogni giorno perché suona proprio quando stiamo dormendo bene (succede ogni mattina, a dire il vero). Poi c’è anche un altro problema: anche voi vi svegliate di notte con una frequenza molto alta? A volte capita di svegliarsi di continuo alla stessa ora, tutte le notti e non capiamo perché. Ma adesso ve lo spieghiamo noi!

Se vi svegliate tra le 21 e le 23 è colpa dello stress e delle preoccupazioni della giornata, che emergono proprio in queste ore, mettendo a dura prova il nostro sonno. Provate a meditare durante il giorno o a fare yoga: aiuta molto!

Se, invece, vi svegliate tra le 23 e l’una di notte, sappiate che questo orario è collegato al meridiano della cistifellea: l’energia si blocca perché siamo troppo severi con noi stessi e con gli altri o siamo rimasti delusi da una persona cara.

Se, invece, siete soliti svegliarvi sempre tra le 3 e le 5 e prendere sonno non è affatto facile dopo che avete aperto gli occhi, sappiate che questo orario è legato ai polmoni, che riprendono energia e ossigeno per affrontare il nuovo giorno, a patto di essere completamente rilassati. Se ci svegliamo è perché non lo siamo!

Se ci si sveglia tra le 5 alle 7, questo è il periodo dell’intestino crasso, responsabile dello smaltimento nel corpo dei rifiuti tossici del nostro sistema digestivo: forse siete emotivamente bloccati, c’è qualcosa in sospeso o che non vi piace!

di Redazione