Ecco perché dovreste asciugarvi i capelli con una t-shirt

Quando vi lavate i capelli, con cosa li asciugate? Partite direttamente con il phon? Oppure prima date loro una passata con l’asciugamano? In entrambi i casi state sbagliando, o meglio, state usando vecchi rimedi che però non rendono giustizia ai vostri capelli. E allora, ci chiederete voi, come si devono asciugare i capelli? Beh, d’estate possiamo lasciare che sole e vento facciano il loro lavoro, ma in inverno è impensabile: e allora recuperate una vecchia t-shirt che non usate più.

Asciugarsi i capelli con una vecchia t-shirt!
Asciugarsi i capelli con una vecchia t-shirt!

Sì, avete capito bene: vi basterà una t-shirt di cotone per poter avere capelli bellissimi, morbidi, lucenti e asciutti in poco tempo. Se soffrite di capelli crespi, è il rimedio perfetto per voi, perché il cotone è in grado di assorbire l’acqua dello shampoo, senza intaccare lo strato di idratazione superficiale del capello.

Come asciugarsi i capelli con una t-shirt

Prendete una maxi maglietta (dipende dalla lunghezza dei vostri cappelli), tagliate le maniche e, dopo lo shampoo, strizzate i capelli e tamponateli con la maglia di cotone. Si usa come un’asciugamano.

Legate i capelli con una pinza, indossata la t-shirt sul collo e sciogliete i capelli.

Piegatevi all’indietro, tirate lo scollo della maglia sulla fronte, come se fosse una fascia, raccogliendo così i capelli.

A eusto punto arrotolate la maglietta come se fosse un turbante.

Dopo 10 minuti, procedete con il phon.

Insomma, un po’ come la tecnica del plopping:

Fonte: garak

di Redazione