Fieno greco: una nuova pianta per il nostro benessere

Il fieno greco è una pianta spontanea originaria dell’Asia occidentale che cresce solitamente in ambienti costieri e submontani. Purtroppo possiede un odore particolarmente sgradevole, non a caso la sua coltivazione è destinata anche all’industria profumiera, ma nonostante ciò i suoi benefici effetti sono davvero molteplici e di lunga data.

I fiori del fieno greco possiedono una caratteristica forma a triangolo, dalla quale deriva il suo nome scientifico (Trigonella foenum-graecum), la “droga” ricavata dai suoi frutti è costituita da semi duri e grigiastri (al loro interno è contenuto un alcaloide chiamato trigonellina), che una volta giunti a completa maturità vengono essiccati all’aria aperta e sottoposti a battitura e mondatura.
La polvere ricavata dai semi è solitamente rossastra o grigia con sfumature gialle, il suo sapore nauseabondo viene generalmente corretto con aromi naturali come anice, lavanda, lampone o melissa e vanta molteplici benefici. Vediamo insieme quali sono.

Nutriente e ricostituente

L’estratto di semi di fieno greco vanta infatti proprietà ricostituenti e nutrienti che lo rendono indicato in caso di denutrizione, anemia, gracilità infantile, convalescenze post ospedaliere e allattamento. Le sue proprietà (già note ai tempi degli antichi egizi) sono legate alla presenza di sali minerali (ferro, manganese, rame, magnesio) e vitamine (B6, tiamina e riboflavina), oli vegetali, fosfati organici, grassi e proteine.

serendipitalia
Semi di fieno greco

Rimedio contro le infiammazioni cutanee

È risaputo che il fieno greco è un ottimo rimedio contro le infiammazioni cutanee, anche piccole lesioni localizzate o foruncoli: aiuta infatti a disinfiammare la pelle semplicemente unendo un cucchiaino della sua polvere con dell’acqua tiepida e applicando il composto direttamente sulla parte interessata.

curcuma
Fieno greco in polvere

Rimedio contro la cellulite

È anche un prezioso alleato contro la cellulite, realizzando con la sua polvere un fango daapplicare su cosce e glutei per circa 30 minuti. Se l’odore è troppo nauseante, basterà aggiungere qualche goccia di olio essenziale di lavanda.

perfect womans bum and legs
Rimedio contro la cellulite

Rimedio contro la febbre

Se si ha la febbre, una tisana a base di fieno greco, contribuisce infatti ad abbassare la temperatura corporea e a combattere l’influenza. Basta lasciare in infusione i semi o la polvere in una tazza di acqua bollente e aggiungere un cucchiaino di miele e uno di succo di limone.

tanta salute
Infuso di polvere di fieno greco contro la febbre

Aumenta il desiderio sessuale

I semi del fieno greco contengono anche i fitoestrogeni, delle sostanze ricche di componenti simili agli estrogeni che possono contribuire ad innalzare i livelli della libido sia maschile che femminile.

Couple Eating a Strawberry --- Image by © Brooke Fasani Auchincloss/Corbis
Aumenta il desiderio sessuale

Rimedio per la sindrome premestruale e la menopausa

Questa pianta è anche in grado di ridurre le vampate di calore e gli sbalzi d’umore caratteristici della menopausa e della sindrome premestruale proprio per l’azione riequilibrante che esercita sugli ormoni femminili.

Herbs with alternative medicine herbal supplements and pills
Rimedio contro la sindrome premestruale e la menopausa

Abbassa la glicemia e contrasta il colesterolo

È stato infatti da poco dimostrato che i semi della pianta hanno la capacità di abbassare la glicemia, modulando l’assorbimento degli zuccheri. Mentre l’effetto stimolatorio sull’escrezione degli acidi biliari facilita l’eliminazione del colesterolo in eccesso dall’organismo.

nutrizionismi
Semi di fieno greco

In cucina

Il fieno greco è tipicamente utilizzato nella cucina africana e indiana, si trova nei banchi di alimenti etnici nei mercati e viene venduto solitamente in semi interi e non macinati, in quanto durante la cottura si ammorbidiscono e si amalgamano al sugo di cottura.
Il fieno greco è un vero e proprio legume, ma date le sue piccole dimensioni e il suo gusto veramente intenso viene utilizzato come ingrediente principale per insaporire gli spezzatini di carne, ma solo in alcune zone dell’Africa dove la scarsità di cibo è molto alta. Viene inoltre utilizzato come ingrediente del curry in polvere e in altri mix di spezie tipici della cucina indiana, per aromatizzare la verdura o le lenticchie. Trova il suo abbinamento ideale con le carni di manzo o di agnello, ai quali va aggiunto all’inizio della cottura e soffritto insieme all’aglio o alla cipolla.

oggi
Ricette a base di fieno greco

Fonti foto: starbene, germogliamo, nutrizionismi, oggi, donnaclick

di Angelica Giannini