Flat waves: la nuova moda capelli 2017

 

Capelli ondulati ma non troppo sarà il nuovo trend hairstyle 2017. Le flat waves saranno l’acconciatura di punta di quest’anno ovvero capelli ondulati da onde piatte e facili da realizzare. Simili alle beach waves della scorsa estate,  le flat waves sono meno definite e non creano volume ai capelli.

Per chi sono adatte

Le flat waves sono consigliate a tutte coloro che amano avere un effetto ondulato naturale sui propri capelli. Il risultato è un’acconciatura chic e perfetta per ogni tipo di occasione. Ma attenzione, le onde piatte non si possono realizzare su tutti i tipi di capelli.

Se avete i capelli lisci, questo tipo di hairstyle potrebbe essere la scelta giusta, mentre invece è sconsiglito su un capello riccio o molto mosso. Le flat waves infatti sono un’acconciatura che valorizza i tagli di capelli lisci medio-lunghi.

Il long bob asimmetrico è l’hairstyle ideale per poter realizzare le flat waves; non essendo un taglio troppo lungo, può garantire una ondulatura più decisa e duratura. Per le chiome lunghe, invece, sono preferibili le beach waves.

Come si creano le onde piatte

Per realizzare le flat waves  basta utilizzare una piastra e creare un’ondulatura appena accennata. Se però non siete pratiche nell’utilizzare questo strumento,  potete “arrangiarvi” con un semplice metodo casalingo.

Create delle trecce, fissatele con lacca e lasciate riposare per qualche ora – anche tutta la notte – prima di scioglierle.  Potete anche fare dei torchon sui capelli asciutti, fissandoli con delle molettine per creare l’effetto ondulato.

Fonte foto: instagram; instagram; instagram; instagram

di Marianna Feo