Gyrotonic, la disciplina che fonde yoga, danza e nuoto

 

Scegliere un’attività fisica non è mai semplice, soprattutto se non si ha una passione o una predisposizione particolare. Spesso si fa sport non per praticare una disciplina, ma giusto per mantenersi in forma. Non c’è nulla di più noioso, dite la verità? Non a caso, superata l’euforia momentanea si tende a impigrirsi e a raccogliere tutte le scuse, anche le meno plausibili, pur di saltare qualche lezione.
Potremmo prendere spunto dalle dive d’Oltreoceano. Se siete fortemente indecise, esiste un’attività nuova e, neanche a dirlo, all’ultima moda, chiamata gyrotonic, che fa impazzire signore del calibro di Madonna, Liv Tyler e Julianne Moore. Questo sport fonde i movimenti di yoga, danza, ginnastica e anche nuoto, creando un allenamento davvero completo.

Che cos’è Gyrotonic?

 

È stato concepito da Juliu Horvath, ginnasta, nuotatore, ballerino ungherese (cresciuto in Romania) per allenare proprio i ballerini. Il Gyrotonic incorpora le fondamenta di yoga, danza, ginnastica, nuoto e tai chi per rafforzare tutto il corpo. Sfrutta una seria di movimenti circolari e molto fluenti (i famosi gyro), combinati con modelli differenti di respirazione, per tonificare, migliorare la concentrazione e la coordinazione (questa è la parte tonic).

esercizio-3
Gyrotonic è per uomini e donne di tutte le età

Inizialmente è stato chiamato yoga per i ballerini, perché assomiglia proprio alla fusione della disciplina orientale con i passi base della danza. Come lo yoga, si concentra sulla naturale flessibilità della colonna vertebrale, il rafforzamento e allungamento dei muscoli e la respirazione. Ciò che lo rende un po’ diverso, però, sono gli esercizi che enfatizzano la torsione e gli danno una pratica decisamente più tridimensionale.

Come si pratica?

esercizio
La macchina del Gyrotonic

Ci sono dei centri specializzati in Gyratonic anche in Italia, all’interno dei quali potete trovare personale qualificato nell’insegnamento della disciplina. Le lezioni si avvalgono di una serie di attrezzature progettate e costruite rispettando la libertà del movimento, senza restrizioni di velocità e versatilità per aumentare la coscienza della coordinazione, forza e flessibilità. Per certi versi ricordano i centri di pilates: gli esercizi si svolgono sotto la costante guida di un preparatore e con una resistenza variabile e controllata. Chi si allena si ritrova a fare delle simulazioni reali di sport senza limitazione di velocità o di impatto. Le classi di solito sono per un numero limitato di persone, perché i macchinari sono ingombranti e non consentono i grandi numeri. Diciamo che è un fattore positivo, seppur potrebbe incidere sui prezzi, un po’ più alti rispetto alla media.

Quali sono i benefici?

esercizio-2
Movimenti circolari

Prima di tutto si lavora sulla postura, rafforzando la muscolatura di sostegno e dando quindi alla schiena una posizione più eretta e favorendo una camminata più elegante. Ecco perché è molto importante per i ballerini. Inoltre, i movimenti circolari e i diversi modelli di respirazione tolgono rigidità alle articolazioni, migliorando il coordinamento. Proprio come lo yoga, stimola l’energia positiva fisica e ovviamente mentale. Migliora la circolazione attraverso la stimolazione aerobica e cardiovascolare.

Possono praticarlo anche i bambini e le donne in gravidanza

esercizio-gravidanza
Esercizi studiati anche per la gravidanza

Gyrotonic è uno sport davvero su misura e ciò vuol dire che possono praticarlo anche le donne in dolce attesa. Nella fase pre parto aiuta la schiena a sopportare il peso della gravidanza e i dolori lombari e articolari, prepara a una corretta respirazione e all’uso dei muscoli interni per il parto (questo è molto importante sia per affrontare la nascita sia per evitare eventuali effetti collaterali, come un rilassamento eccessivo del pavimento pelvico che potrebbe in futuro causare incontinenza urinaria o prolasso). Nella fase post-parto, invece, serve per ribilanciare l’assetto del bacino spostato in avanti, ridurre le tensioni muscolari e favorire il ritorno alla forma fisica. È poi adatto anche ai bambini, perché armonizza la crescita, evitando la comparsa di scoliosi cifosi e i tradizionali dolori dello sviluppo.

Foto Crediti: comoshambhala.com; connected-in-motion.com; pcare.it; theloftpilates.blogspot.com, naturalpilates.com

di Mariposa