Hand Pressed Color, la nuova tecnica di colorazione

 

Non è uno shatush, non è un balayage e non è nemmeno bronde: si chiama Hand Pressed Color, letteralmente “colore pressato a mano”.
La nuova tecnica di colorazione arriva dagli States, precisamente dalla Redken di New York, una catena di saloni famosa per l’innovazione sulle tecniche di colorazione, tra cui quella del Color Blur (di cui potete vedere un tutorial nel video qui sotto), che prevede l’uso di un pennello simile a quello comunemente usato per cipria e blush per stendere il colore.

chialamarvici2
Chiala Marvici on Instagram @chialamarvici

L’hand pressed color è una tecnica strettamente legata al nome di Chiala Marvici, veterana del settore e Redken’s top global teachers che, proprio in questi mesi, pare stia viaggiando in lungo e in largo per gli Stati Uniti insegnando questa tecnica veramente particolare: questo metodo di colorazione prevede la preparazione del colore su lastre di plexiglass, a cui vengono successivamente appoggiati i capelli e infine pressati per tutta la lunghezza sulla lastra in modo che la tinta aderisca ai capelli.

chialamarvici1
Chiala Marvici on Instagram @chialamarvici

Oltre a un risultato incredibile, caratterizzato da riflessi cangianti e vibranti, questa tecnica è ipnotica anche solo da guardare (trovate un bel video in questo link) e le lastre di colore, prima di essere pressate, sembrano quasi le tavolozze degli artisti: una tecnica sicuramente da provare!

 

Credits: dehairstyles.com, laedukreationpvt.netdna-cdn.com, studio2121.com

 

 

 

di Giordana Moroni