I consigli per mettere in valigia salute e benessere

L’estate è iniziata e molti di noi saranno alle prese con la progettazione delle vacanze estive. Ogni anno ci assale sempre la stessa domanda: cosa mettere in valigia? Non importa dove andiate, l’importante è che possiamo essere preparati al meglio per potervi godere al massimo le vostre agognate ferire estive. Ecco perché ASSOSALUTE (Associazione nazionale farmaci di automedicazione) dà una serie di consigli e propone un kit “salva-vacanze” da portare sempre con sé. Qualunque sia la meta delle vostre vacanze!

Vacanze al mare
– Assicuratevi di essere sempre idratati, bevendo acqua.
– Non esponetevi al sole nelle ore più calde e applicate sempre una crema solare adatta.
– Nelle ore più calde, usate occhiali da sole e cappellini per proteggere occhi e testa.
– In caso di scottature, non esponete la pelle al sole e usate sostanze emollienti.
– Non fate il bagno subito dopo i pasti principali.
– In barca, se soffrite di mal di stomaco, mangiate cibi secchi.
– In caso di punture di insetti, disinfettate bene.
– In caso di puntura di medusa, pulite con acqua salata.

Vacanze in montagna
– Usate occhiali da sole e crema solare ad alta protezione.
– Usate scarpe adatte e indossate indumenti impermeabili e antivento.
– Durante le passeggiate, portate con voi cerotti, garze sterili e ghiaccio secco.
– Bevete acqua o bevande ricche di sali minerali per evitare i crampi.

Vacanze in città
– Evitate gli sbalzi di temperatura, per evitare sintomi da raffreddamento, come tosse, raffreddore e mal di gola. Occhio all’aria condizionata: coprite spalle e gola.
– In piscina usate sempre le ciabatte, per prevenire la proliferazione di funghi. Non condividete i teli da bagno.
– Per dormire bene con il caldo, evitate le bevande alcoliche o eccitanti come thè e caffè, soprattutto prima di andare a dormire.

Vacanze all’estero
– Chiedete al medico o all’ASL le profilassi da seguire prima della partenza.
– Proteggete l’intestino, messo a dura prova. Bevete acqua in bottiglia, soprattutto nei paesi esotici, ed evitate il ghiaccio.
– Portate con voi i farmaci che usate abitualmente.
– Se gli spostamenti generano nausea o vomito, allora mangiate alimenti secchi e poveri di grassi.

Farmaci che non possono mancare
– Disinfettanti, garze sterili, ghiaccio secco e cerotti, farmaci ad azione cicatrizzante, pomate per favorire il riassorbimento dell’ematoma, farmaci anantinfiammatori non steroidei per uso topico, e farmaci miorilassanti, antisettici e disinfettanti, creme e pomate contro le irritazioni della pelle, antiemetici e antispastici, farmaci sedativi per problemi del sonno, lassativi per chi soffre di stitichezza, procinetici e antiacidi, antidiarroici, antimicotici, farmaci antipiretici, spray nasali vasocostrittori, antitussivi, ibuprofene e Fans per il mal di testa, farmaci con ricetta che si assumono abitualmente.

di Redazione