I migliori rimedi naturali per l’herpes

Che fastidio quando l’herpes compare sulle nostre labbra: e il brutto è che una volta che ci viene, poi ci tormenterà per il resto delle nostre vite, tornando a fare capolino ogni volta che il nostro sistema immunitario è un po’ più debole o quando stiamo attraversando un periodo di stress. I sintomi dell’herpes partono da un leggero malessere, continuando poi con un labbro gonfio e in poco tempo ecco comparire la classica piaghetta: senza curarlo va via in una settimana, all’incirca, ma ci sono dei rimedi naturali che ci consentono di combatterlo in maniera efficace.

L’herpes è causato da un virus che rimane latente nel nostro organismo e che riesplode quando meno ce lo aspettiamo. Può colpire le labbra o zone circostanti, come il naso. Di solito dura una settimana, ma può anche tenerci spiacevole compagnia anche per 10-15 giorni. Ovviamente sono molti i modi per nasconderlo: noi donne possiamo farlo con i cerottini trasparenti in vendita in farmacia e con il rossetto sopra, ma senza esagerare.

Quali sono i rimedi naturali per l’herpes, utili per curarlo in poco tempo? Sicuramente abbiamo diverse soluzioni per alleviare un po’ i sintomi: contro il gonfiore e il dolore possiamo provare del miele, applicandolo fino a quattro volte al giorno nella zona interessata. E’ utile anche per evitare la formazione delle fastidiosissime crosticine che sono tanto brutte da mostrare.

Anche l’olio essenziale di tea tree può essere utile: provate a diluirlo con olio extravergine di oliva e applicatelo sulla zona. Stessa cosa per il succo del limone, che possiamo sfruttare in impacchi da effettuare direttamente nella parte del viso colpita dall’herpes: occhio, però, brucia un po’.

Provate anche con l’alimentazione: il tè verde è solitamente consigliato per chi soffre di questo disturbo, ma anche frutta e verdura hanno azione antivirale, grazie ai flavonoidi contenuti al loro interno. Le fragole possiamo aiutare molto e sono anche buono!

Altrimenti, non ci resta far altro che attendere che passi da solo… Sì, ma che barba!

di Redazione