Il cotton fioc non serve solo per pulire le orecchie

 

Il cotton fioc è uno dei prodotti beauty più utilizzati da noi donne. Oltre al suo classico utilizzo – ovvero per la pulizia delle orecchie – il cotton fioc è un ottimo alleato per la nostra bellezza. Possiamo infatti usarli in vari modi, in base alle diverse esigenze: per la manicure, il make up, i capelli e così via.

Tutti gli usi del cotton fioc

Cotton fioc usi alternativi, fonte aliexpress.com
Cotton fioc usi alternativi, fonte aliexpress.com

Make up

Il cotton fioc è utilissimo sia per perfezionare il nostro make up ma anche per struccare. Possiamo ad esempio applicare la cipria sulle labbra per una maggiore tenuta del rossetto oppure lungo il contorno occhi per evitare le sbavature della matita nell’occhio. Il cotton fioc è anche un valido pennello per creare sfumature con l’ombretto.

Se immergete il cotton fioc nel latte detergente, potete per passarlo tra le ciglia per eliminare le tracce in eccesso di mascara. Imbevuto nello struccante, il cotton fioc diventa uno strumento di precisione per eliminare l’ombretto in eccesso oppure sbavature della matina /eyeliner e rossetto.

Unghie

Il cotton fioc è utile anche per correggere la vostra manicure per renderla perfetta. Potete usare i bastoincini per rimuovere le sbavature dello smalto sulle dita della mano o dei piedi, dopo averli imbevuti nell’acetone.

Capelli

Se stanno cominciando a crescere i vostri primi capelli bianchi, invece che fare una tinta su tutta la chioma, potreste intervenire solo sui singoli capelli. Con il cotton fioc applicare dell’henné sulle ciocche e il gioco è fatto.

Profumo

Con il cotton fioc è possibile anche vere il vostro profumo preferito sempre con voi. Basta bagnare i bastoncini con qualche goccia di profumo e metterli poi in una bustina trasparente da portare in borsa.  Quando avremo bisogno di una rinfrescata del nostro profumo, prendi il cotton fioc e passalo sui polsi e dietro le orecchie.

 

di Marianna Feo