La dieta dei 3 giorni da seguire tra Natale e Capodanno

Le feste di fine anno mettono a dura prova il nostro fisico: è tempo di abbuffate, di aperitivi con gli amici, di pranzi infiniti con i parenti: è logico ritrovarsi alla Befana con qualche chilo di troppo. E magari faticosamente li avevamo mandati via proprio a ridosso delle festività! Come fare per non accumulare troppo peso e al tempo stesso non rinunciare ai pranzi, alle cene e agli aperitivi di Natale e Capodanno? E’ semplice, basta solo seguire la dieta dei 3 giorni tra il 25 e il 31 dicembre: così da rallentare un po’ nei giorni non rossi del calendario di fine anno.

La dieta è perfetta per chi è in salute, per chi non ha problemi e non è in dolce attesa: sarebbe sempre bene consultare il proprio medico curante prima di intraprendere ogni percorso alimentare alternativo, anche se in questo caso non è una dieta drastica, ma che deve durare solo per tre giorni, tra una festa comandata e l’altra.

Il primo giorno a colazione mangiamo yogurt magro o di kefir, con un cucchiaio di cereali integrali e un kiwi, bevendo tè o caffè senza zucchero. A metà mattina una spremuta fresca di pompelmo, mentre a pranzo 120 grammi di petto di pollo ai ferri, 200 grammi di carote al vapore con un po’ di olio extravergine di oliva, una fetta di pane integrale e una mela. A metà pomeriggio un centrifugato di carote o tre biscotti secchi con una tazza di tè verde senza zucchero. A cena passato di verdure e legumi con un cucchiaio di parmigiano grattugiato, 80 grammi di ricotta magra, una fetta di pane integrale.

Il secondo giorno a colazione mangiate 2 fette biscottate con 2 cucchiaini di miele, un bicchiere di latte scremato, un kiwi, tè o caffè senza zucchero, a metà mattina yogurt magro ai cereali. A pranzo 70 grammi di riso con verdure cotte al vapore, 200 grammi di insalata verde con olio extravergine di oliva, a merenda un centrifugato di carote o 3 biscotti secchi con una tazza di tè verde senza zucchero. A cena 120 grammi di merluzzo ai ferri o al vapore, 200 grammi di finocchi cotti o spinaci e bietola al vapore, una fetta di pane integrale, una pera.

E infine il terzo giorno: a colazione una tazza di latte scremato con 30 grammi di cornflakes, un kiwi o 2 mandarini, tè o caffè senza zucchero. A metà mattina uno yogurt magro al naturale, a pranzo un’insalata con 100 grammi di tonno in scatola, 150 grammi di pomodori freschi, 100 grammi di radicchio, una fetta di pane integrale. A merenda 2 fette di ananas. A cena una tazza di brodo sgrassato con un cucchiaino di parmigiano grattugiato ed erba cipollina, 100 grammi di patate, 100 grammi di zucchine al vapore condite con un cucchiaino d’olio. Prima di dormire la solita tisana.

Prima di dormire si può sempre bere una tisana al tarassaco o ai semi di finocchio o drenanti.

di Redazione