La sindrome pre-mestruale esiste o è una scusa femminile?

 

Per le donne esiste, eccome e ne provano le conseguenze ogni mese. Per gli uomini è solo una scusa, di un capriccio, di un modo per attirare attenzioni in un periodo particolare del mese. Beh, cari maschietti, sappiate che vi sbagliate di grosso, perché la Sindrome Pre Mestruale è una vera e propria patologia, che affligge almeno una donna su dieci, con sintomi anche molto seri e importanti. Una sindrome che non va assolutamente sottovalutata e che va decisamente trattata.

sindrome-premestruale
La sindrome pre mestruale esiste, non è una scusa femminile!

Rossella Nappi, ginecologa, endocrinologa e sessuologa della Clinica Ostetrica e Ginecologica del Policlinico San Matteo di Pavia, spiega che tutte le donne sentono qualcosa quando, durante il ciclo, gli ormoni cominciano a “impazzire”, soprattutto nella seconda fase del ciclo, quando, cioè, il progesterone diminuisce perché non è iniziata una gravidanza. Da questo fenomeno scaturisce la sindrome pre mestruale, che si manifesta con sintomi più o meno intensi.

I sintomi, sia che siano severi sia che siano semplici fastici, devono essere affrontati: malessere generale, sbalzi dell’umore, gonfiore al seno, difficoltà a concentrarsi, crampi alle gambe, pensantezza, irritabilità, ansia, depressione, aggressività… Tutti sintomi che noi donne conosciamo bene, vero care amiche?

I rimedi migliori per gli esperti sono lo yoga, le tecniche di rilassamento, il magnesio, il calcio e la vitamina B6, ma anche tisane a base di angelica. Provare non costa nulla!

di Redazione