Labbra screpolate d’inverno? Prenditene cura così!

Da dicembre in poi labbra morbide e turgide diventano sempre più un lontano ricordo, complici le temperature sotto lo zero, freddo e disidratazione. A far parte della nostra quotidianità labbra secche, screpolate, piene di pellicine.

La responsabilità potrebbe non essere soltanto del freddo, facciamo una prova: vediamo quanti dei seguenti punti rispecchiano le vostre abitudini (sbagliate!).

Rossetti mat no transfer

Le tinte no transfer ci permettono di mangiare, bere, parlare e sbaciucchiare, senza ridursi in brandelli, ma a causa del loro finish mat, a volte davvero poco confortevole, finiscono con il seccare le labbra.
So di chiedervi una grossa rinuncia ma tenetevene alla larga se soffrite di disidratazione delle labbra, altrimenti si formeranno comunque antiestetiche pellicine, ma non saranno quelle del rossetto…

Non inumidite le labbra con la saliva

lips
Chiaramente anche mordere con i denti le pellicine è sbagliato quanto inumidire le labbra!

Lo facciamo tutte e apparentemente sembra darci sollievo ma purtroppo farlo non farà che disidratare ulteriormente le nostre labbra. Queste ultime infatti presentano una sottile pellicola oleosa, una sorta di schermo contro la perdita d’umidità, e la saliva contribuisce a togliere questo naturale film protettivo, danneggiandole.

Fate bene attenzione agli ingredienti del burro cacao

Utilizzare con frequenza un burro cacao potrebbe farvi entrare in un circolo vizioso, soprattutto se non fate attenzione all’inci. Molti contengono infatti al primo posto un ingrediente vuoto come la paraffina che, anziché nutrire le labbra,  le secca ancora di più, con il risultato di diventare schiavi di un temporaneo sollievo.

Carenze alimentari

Le carenze alimentari non risparmiano neanche l’idratazione delle labbra!
Ebbene si: una carenza di vitamine, soprattutto C e un insufficiente apporto di liquidi predispongono al problema della disidratazione delle labbra.
Quindi bevete tanto e non dimenticate di assumere cibi ricchi di vitamine!

Attenzione alle bevande acide

Anche una semplice spremuta d’arance potrebbe accentuare la sensazione di bruciore già tipica delle labbra secche.
Optate per un tè!

Il fumo danneggia anche le labbra
Il fumo danneggia anche le labbra

Fumare

Vi sembrerà strano ma la sigaretta, tenuta spesso sulle labbra, contribuisce ad asciugare il film lipidico protettivo delle labbra disidratandole.

Dopo aver appreso quali abitudini è preferibile abbandonare, passiamo ai rimedi.

Rimedi fai da te e non!

  • Scrub labbra
    Lo scrub è una buona consuetudine, esercitato in qualunque parte del corpo, comprese le labbra.
    Soprattutto in inverno serve a esfoliare il tessuto danneggiato, eliminando le cellule morte e favorendone il rinnovamento.
  • Scrub fai da te
    In commercio ne trovate svariati, ma farlo a casa equivale ad ottenere ottimi risultati a costo praticamente zero.
    Per farlo vi basteranno un po’ di miele e zucchero di canna, da massaggiare per qualche minuto con delicatezza e lasciare agire qualche minuto.
    Per rimuovere il composto vi basterà una velina, e voilà: labbra come nuove, morbide ed idratate!
  •  Balsamo labbra
    Il balsamo labbra è una buona abitudine, purché contenga (come detto sopra) ingredienti attivi particolarmente ricchi e nutrienti come miele (uno dei più gettonati), avocado, burro di karité, olio di argan, vitamina E antiossidante e antiage.
  •  Maschera intensiva
    Pensavate che per le labbra non esistessero? Vi sbagliavate.
    Vi basterà applicare, picchiettando, qualche goccia di olio di cocco o d’oliva (il primo rispetto al secondo ha una consistenza meno corposa) e lasciarlo agire tutta la notte.
    Se siete fans della cosmesi e volete lasciarvi coccolare dalle svariate proposte in commercio ecco la nostra selezione di migliori burro cacao.

 

burrocacao
I nostri top 4

Reve de miel Nuxe

Pare che se ne venda uno ogni secondo nel mondo: un vero must have.
Nuxe domina il mercato dei lip balm con la formula del reve de miel, un balsamo labbra a base di miele, profondamente idratante e dal finish satinato, per niente unto o glossy.

Ideale come trattamento notturno, prima di andare a dormire, per un’azione nutriente e rigenerante.
I fidanzati ringrazieranno!

Nutrilabbra ai 4 burri L’erbolario

Anche questo un must, stavolta proposto dal marchio L’erbolario.
3 burri vegetali (Karitè, mango, illipe) associati al tradizionale burro di cacao per mantenere morbida ed elastica la pelle delle labbra, sfidando qualunque condizione atmosferica.
Il tutto arricchito dalla presenza di vitamina E, noto antiage e antiossidante.

Stick labbra al Karité I Provenzali

Una proposta bio, senza conservanti ed emulsionanti chimici, al 100% attiva senza l’aggiunta di acqua, lo rendono un potente alleato delle labbra secche.
Una proposta completamente naturale, merito delle preziose virtù delle noci di Karité, per labbra sempre morbide ed elastiche, da portare sempre in borsetta.

Stick labbra cold cream Eau Thermale Avène

Vitamine E ed F dalle proprietà altamente nutritive ed emollienti, insieme al sucralfato riparatore e cicatrizzante.
Oltre che profondamente idratante, lo stick labbra Avène, lenisce e dona immediato sollievo alle labbra irritate, merito dell’azione lenitiva dell’acqua termale.
Lo trovate spesso in offerta in farmacia!

di marilu.briguglio