Le 5 bufale sull’influenza da sfatare

 

Autunno: la stagione degli inizi, la stagione delle foglie che cadono, la stagione delle zucche e delle castagne, la stagione delle piogge intense, ma anche la stagione dell’influenza. Se avete paura di poter soffrire dei sintomi tipici dell’influenza, fate attenzione a non cadere nella trappola delle bufale più famose che circondano proprio questa classica infezione da virus che puntuale si ripresenta ogni anno in autunno e in inverno. False credenze popolari che, talvolta, possono anche causare problemi seri.

influenza2
Falsi miti sull’influenza

1. Il vaccino può causare l’influenza

Il vaccino non usa parti di virus vive, quindi non può trasmetterci l’infezione.

2. Se sei incinta non puoi fare il vaccino

Non è vero: sono molti i medici che suggeriscono di vaccinarsi per evitare possibili complicazioni.

3. Lavandoti le mani non prendi l’influenza

Certamente è sempre bene lavarsi con cura le mani, ma il virus dell’influenza passa anche attraverso la saliva, quindi con uno starnuto o un colpo di tosse.

4. L’influenza si cura con gli antibiotici

L’influenza è provocata da un virus e gli antibiotici non curano le infezioni da virus. Non servono, insomma…

5. La cipolla sotto i piedi fa guarire dall’influenza

Secondo la credenza il virus verrebbe attratto e uscirebbe dal corpo: ma i virus non escono magicamente dalla pelle… purtroppo!

di Redazione