Le cose che gli italiani non sopportano in palestra

 

Ogni anno a settembre/ottobre partono i sensi di colpa scatenati dalla prova costume estiva, perciò quasi sempre l’iscrizione in palestra è immediata, ma come accade in un luogo pubblico la convivenza non è sempre rose e fiori, anzi c’è sempre qualcosa che ci fa arrabbiare o che arriviamo addirittura ad odiare.
Non è la palestra di per se a dare fastidio, ma molto spesso i comportamenti di alcuni frequentatori che ci fanno arrabbiare. Questo accade in tutte le palestre d’Italia e ha dimostrarlo ci ha pensato My Protein, l’azienda specializzata nella nutrizione sportiva, che ha lanciato un sondaggio sui canali social durato circa due mesi, con l’intento di capire quali sono i comportamenti che più fanno arrabbiare gli italiani quando sono in palestra, ricevendo oltre novemila risposte.

Ognuna della quale ha riportato diversità di pensiero in base alla città in cui si frequenta la palestra, per esempio: a Roma e a Milano, la persona più odiata è quella che lascia in giro gli attrezzi, ma la stessa cosa non si può dire a Torino e a Palermo, dove il frequentatore più odiato è quello che si aggira per la palestra senza asciugamano. A Napoli invece odiano chi urla e parla ad alta voce durante l’allenamento e chi si reca in palestra solo per ottenere un appuntamento serale. E voi vi comportate correttamente quando siete in palestra?

Ecco le 5 cose principali da non fare quando vi allenate:

1. Non lasciate gli attrezzi in giro, metteteli sempre al loro posto

Pesi

Questo ci fa infuriare assai, soprattutto quando per esempio siamo pronte a fare la serie di esercizi per le braccia, ma i pesi non sono al loro posto! Colui che lascia gli attrezzi in giro senza riporli negli appositi spazi è il frequentatore di palestra più odiato, non solo per la sua “precisione”, ma perché tale comportamento può essere pericoloso per gli altri, in quanto si può inciampare e andare incontro a gravi infortuni.

2. Non allenatevi senza asciugamano

Utilizzare sempre l’asciugamano in palestra

Sempre secondo il sondaggio, il 18% dei partecipanti odia le persone che si allenano senza asciugamano. Perché? Ma per una questione di igiene ovvio e soprattutto noi donne siamo molto attente a questi dettagli. Inoltre, lasciare gli attrezzi sporchi, bagnati e scivolosi, rende arduo l’espletamento dell’esercizio, in quanto, se l’impugnatura di manubri e bilancieri non è perfetta per via del sudore, questi possono scivolare dalle mani, cadere e provocare anche in questo caso infortuni assolutamente evitabili.

3. Non mettere il deodorante

Utilizzare il deodorante

Un’altra cosa odiata in palestra è l’uso poco frequente del deodorante. Il cattivo odore può disturbare l’allenamento altrui e di conseguenza renderlo meno produttivo.

4. Non flirtare o gridare durante l’allenamento

Evitare di flirtare durante l’allenamento

Le donne, specialmente, sembrano non vedere di buon occhio chi cerca in tutti in modi di flirtare durante la sessione di allenamento. Agli uomini sembra dare più fastidio chi grida durante il sollevamento pesi.

5. Non usare il cellulare

No ai selfie in palestra

C’è anche chi non tollera chi utilizza il cellulare invece di allenarsi, magari occupando la postazione e l’attrezzo che vogliamo usare noi. Tolleranza zero anche per selfie e WhatsApp nella sala pesi.

 

Fonti foto: myproteinitalia, vitals.lifehacker.com, femside.com, doctorliao.pixnet.net, myciin.com, trainerize.me 

di Angelica Giannini