Lo smarpthone può rivelare se soffriamo di depressione

 

Se soffriamo di depressione, lo possiamo capire dall’utilizzo del telefonino. Secondo uno studio della Northwestern Medicine, infatti, grazie proprio al cellulare possono essere individuati i sintomi di questa malattia e il suo stato di gravità. E questo perché ci sono cose che non possiamo nascondere al nostro telefonino, che sa molte più cose di quante ne sappiamo noi o le persone che ci stanno intorno.

smartphone (2)
Il telefonino svela se siamo depressi

Secondo gli esperti, la cui ricerca è stata pubblicata sul Journal of Medical Internet Research, sono diversi i segnali che possono indicare se soffriamo di depressione: più tempo si passa al telefono, più è probabile uno stato depressivo. Si parla di una media di 68 minuti al giorno al telefono: le persone depresse in questo modo non pensano a ciò che non va nella loro vita.

Anche stare molto a casa o frequentare pochissimi luoghi può essere un segnale forte e il GPS non mente mai sulla nostra posizione. Le persone depresse tendono, infatti, a isolarsi e non amano uscire e aprirsi al mondo.

David Mohr, tra gli autori dello studio, spiega:

Possiamo rilevare se una persona ha sintomi depressivi e la gravità di questi sintomi senza porle domande. Ora abbiamo una misura oggettiva del comportamento legato alla depressione. E la stiamo rilevando passivamente. I telefoni sono in grado di fornire dati discretamente e senza alcuno sforzo da parte degli utenti“.

di Redazione