Lo yogurt può aiutare a dimagrire?

Quando pensiamo alla dieta, di solito uno degli alimenti che amiamo portare sulle nostre tavole, perché considerato leggero e compatibile con un regime dietetico, è lo yogurt. E’ semplice da mangiare, lo possiamo portare ovunque con noi ed è spesso presente nei menù con poche calorie. Si può mangiare sia a colazione, sia come spuntino a metà mattina o a metà pomeriggio. Certo che si fa presto a dire “Mangia uno yogurt per stare in forma”. Tra le tante proposte, quale dobbiamo scegliere?

In caso di dieta dimagrante, non dobbiamo prendere qualunque yogurt ci passi tra le mani in negozio o al supermercato, perché dobbiamo considerare quali sono gli ingredienti che contengono. Non tutti gli yogurt, infatti, sono così consigliati in caso di dieta.

Se la dieta è ipocalorica, allora meglio optare per yogurt magri, bianchi o con frutta e non con il cioccolato o con zuccheri aggiunti. Se vogliamo che la colazione o lo spuntino siano più ricchi, aggiungiamo frutta fresca o frutta secca.

Lo yogurt magro deve contenere una quantità di grassi inferiore all’1 per cento e contenere proteine e carboidrati, niente zuccheri. Quante calorie dovrebbe avere? Meno di 50 a barattolo.

Non tutti gli yogurt magri, infatti, lo sono davvero: perdete un po’ di tempo a leggere le etichette, così da capire qual è quello che fa veramente al caso vostro.

E mi raccomando: va bene la dieta dimagrante, ma l’alimentazione deve essere sana e variegata, no alle diete da fame che fanno più male che bene!

di Redazione