Arriva il vero simulatore virtuale di Makeup

 

Quante volte vi è capitato di mettervi davanti allo specchio e trovarvi indecise sul make-up da indossare o, peggio ancora, truccarvi di tutto punto per poi realizzare alla fine di non essere per nulla soddisfatte?
Finalmente qualcuno è venuto in nostro soccorso e il merito va a L’Oréal Paris che ha da poco lanciato sugli app store di iTunes e Google Play la sua nuova applicazione Make-Up Genius, ovvero un simulatore di make-up virtuale in realtà aumentata.

Forse le più appassionate di make-up hanno già provato applicazioni simili, ma la maggior parte di queste app funziona “per strati”, ovvero sovrappone varie immagini spesso predefinite del make-up scelto su una fotografia o uno scan del vostro viso, senza tenere conto di incarnato, condizioni luminose e tratti somatici. Make-Up Genius, invece, funziona in modo totalmente differente, scoprite come in questa mini review!

 

app
Make-Up Genius per iOS

Come funziona?

La prima cosa che vi verrà chiesta è di rilassare il viso e lasciare che l’applicazione scannerizzi il vostro volto: durante questa fase l’app mapperà il vostro viso utilizzando 64 punti di riferimento (grazie all’algoritmo brevettato RT TRACK 64, sviluppato grazie alle stesse tecnologie utilizzate nel mondo degli effetti speciali e videogiochi) in modo da ricreare un’immagine 3D realistica del vostro volto, che permetterà un’applicazione omogenea del trucco visibile sul vostro volto fino a un massimo di 60° di rotazione della testa.

Tutti i prodotti che testerete nell’app sono prodotti L’Orèal, così saprete fin da subito quale tonalità di rossetto vi dona di più e, se voleste acquistarlo, vi basta aggiungerlo al carrello senza nemmeno uscire a comprarlo; potete fare anche l’operazione inversa ovvero scannerizzare un prodotto L’Orèal durante una giornata di shopping e scoprire al volo come sarà sul vostro viso (estremamente utile per i rossetti!).

Pro e contro

Possiamo passare ore a raccontarvi quanto ci siamo divertite a testare questa app (test eseguito su Huawei P8 per Android, iPhone 6 e iPad Air per iOS), ma per capirne l’efficacia dovete provarla: il colpo d’occhio del make-up virtuale è impressionante, ma ciò che colpisce di più è il modo in cui resa e colore si adattano in base al vostro incarnato e alla luce con cui utilizzate l’app. Uno degli errori più grossi che noi donne facciamo è proprio truccarci con la luce sbagliata, mentre Make-Up Genius è capace di bilanciare cromaticamente i colori del make-up e mostrarceli in base a diverse condizioni luminose e questo grazie alle fasi di test in cui sono state catturate più di 150.000 immagini campione e 400 situazioni di luminosità.

Altra cosa molto apprezzabile è la fedeltà dei colori proposti: molto spesso nelle pubblicità o nei volantini capita di vedere un bel rossetto o un ombretto con colori di cui ci innamoriamo subito, per poi renderci conto dopo l’acquisto che il colore è più caldo, troppo freddo e così via. Ecco, con Make-Up Genius questo non accade più: se provate virtualmente un rossetto, ad esempio, della nuova collezione Color Riche, sappiate che il colore che vedete sulle vostre labbra è esattamente quello del prodotto, comodo no?

prova makeup
Due make-up diversi, immagini catturate con iPad Air

I contro di questa app sono davvero pochissimi: la varietà di prodotti proposti è molto ampia, ma all’appello manca ancora qualcosa e ogni prodotto viene proposto con una particolare e unica applicazione, come ad esempio una delle matite per occhi che viene applicata sulla rima sia superiore che inferiore (nella foto qui in alto) o alcuni eyeliner con una “coda” talvolta troppo lunga, quindi ci sarebbe piaciuto testare alcuni prodotti con vari tipi di applicazioni.

Questi però sono veramente minuscoli particolari che non vanno minimamente a penalizzare l’applicazione e siamo certe che con un team solido come quello di L’Orèal alle spalle questo sia solo l’inizio!

 

di Giordana Moroni