Mal di gola: 8 rimedi naturali per calmare il dolore

 

Il mal di gola è un disturbo della stagione invernale. Può essere causato da virus o da batteri. Alcuni rimedi naturali possono essere d’aiuto all’inizio dell’infiammazione, per calmare il dolore.

donna-influenza
Influenza

1) Aceto di mele

L’aceto di mele presenta proprietà antibatteriche naturali. Possiamo versare una piccola quantità in una bevanda calda o in un normale bicchiere d’acqua. Altrimenti l’aceto di mele può essere impiegato per i suffumigi, aggiungendone un paio di cucchiai in una pentola di acqua bollente.

2) Santoreggia

La santoreggia è una pianta officinale che può essere utile nella cura del mal di gola. Possiamo preparare un infuso di santoreggia per effettuare dei gargarismi: servono 4 grammi di santoreggia essiccata ogni 100 millilitri d’acqua, Una volta lasciata in infusione nell’acqua bollente, filtrare la bevanda.

3) Cipolla

Anche le cipolle rappresentano un rimedio naturale contro i piccoli disturbi di salute stagionali. Possiamo preparare una tisana a base di bucce di cipolla: immergere la buccia di mezza cipolla per ogni tazza d’acqua bollente. Filtrate e lasciate intiepidire.

4) Limone

Il limone svolge un’azione antibatterica naturale e disinfetta il cavo orale. Al classico thè caldo al limone potete optare per una limonata preparata con succo di limone fresco e acqua.

5) Olio essenziale di eucalipto

Il suo utilizzo è consigliato in caso di mal di gola e di raffreddore per effettuare dei suffumigi versandone tre o quattro gocce in un litro di acqua bollente. L’olio essenziale di eucalipto si trova in erboristeria o in negozi di prodotti naturali.

6) Liquirizia

Masticare dei bastoncini di liquirizia può aiutare la gola a disinfiammarsi e ad alleviare il dolore.

7) Maggiorana

L’olio essenziale di maggiorana è utile per sedare la tosse e per facilitare l’eliminazione del catarro – oltre che per la cura del mal di gola. Può essere utilizzato in poche gocce per effettuare dei suffumigi.

8) Salvia

La salvia è una pianta aromatica a cui vengono attribuite proprietà battericide naturali. Con le foglie essiccate di salvia possiamo preparare un infuso da bere due o tre volte al giorno – bastano due cucchiaini di salvia per ogni tazza. L’infuso presenta proprietà anche digestive.

di Marianna Feo