Maschera purificante al cacao

Chi ha detto che la nutella faceva venire i brufoli, si sbagliava! Da oltreoceano arriva, infatti, la notizia che una maschera alla nutella può essere addirittura benefica per la pelle impura. Le fanatiche della crema più famosa del mondo saranno felici, ma attenzione: va spalmata sulla pelle, non sul pane!

Facciamo un passo indietro: la blogger e instagrammer Habiba, nota soprattutto in quei d’America, dall’alto dei suoi 280.000 seguaci su Instagram si è eretta a dermatologa, sfidando gli scettici, sostenendo l’efficacia della sua creazione: una maschera fai da te al cioccolato.

Habiba make up aholic
Maschera alla Nutella

Nonostante abbia le sembianze e la consistenza della nutella in realtà è un mix di ingredienti: gelatina, latte, cacao in polvere e miele neem, un tipo di miele che proviene dalle foreste dell’India centrale.

Ricetta

  • 2 cucchiaini di gelatina in polvere
  • 2 cucchiai di latte in polvere
  • 1 cucchiaino di cacao amaro
  • 1/4 cucchiaio di miele di neem

Procedimento 

Mettete in un piccolo contenitore la gelatina e il latte e lasciatelo sciogliere 10 secondi in microonde, successivamente aggiungere il resto degli ingredienti, amalgamare bene e stendere infine su tutto il viso.

Per eliminarla vi basterà staccarla dal viso come una normale maschera peel off, eliminando i residui con acqua tiepida.

habiba
Ma quanto ci piacciono le maschere peel off?!

Il video in pochissimo tempo è diventato virale, raggiungendo le 200.000 visualizzazioni, merito della materia prima ma soprattutto delle garanzie date dalla stessa Habiba: pelle più luminosa da subito e soprattutto un’azione purificante su punti neri e bianchi.

Delizioso ci sembra delizioso, ma davvero un simile trattamento fai da te può far bene alla pelle, soprattutto considerando che gli ingredienti naturali possono avere a volte effetti irritanti?

Fondamentalmente la maschera a base di cioccolato, come spiega il dermatologo Debra Jaliman in un’intervista, non danneggia la pelle ma non fornisce neanche sostanziali vantaggi al di là di una temporanea idratazione, date dall’azione idratante del cacao e del miele, unica accortezza: non lasciarla in posa più di 15 minuti, per evitare irritazioni e consumarla immediatamente poiché priva di conservanti (anche conservata in frigo rischierebbe di diventare in breve tempo un pericoloso ricettacolo di batteri).

Ciononostante non dimentichiamo i vantaggi di questa maschera che, essendo composta da un’alta concentrazione di cacao, è un efficace antiossidante.

Il cacao infatti è una fonte ricchissima di flavonoidi, antiossidanti che riparano i danni causati dai radicali liberi, inquinamento, raggi UV e fumo, è tonificante e protegge dall’invecchiamento cutaneo.

chco
i benefici del cacao sono molteplici, ma soprattutto è un valido antiossidante

L’azione esfoliante di questa maschera? Blanda.

Diciamo che il cacao esercita una leggera funzione esfoliante, rigenerante e levigante più per via dei microgranuli che, al momento del risciacquo, massaggiati sul viso apportano ossigenazione ai tessuti.

L’azione purificante è più merito del miele, conosciuto da tempi immemori, per la sua proprietà antisettica, rimedio valido nella lotta all’acne.

Come il cacao il miele possiede inoltre proprietà antiage, ricco di antiossidanti rappresenta un importante fattore di protezione contro tutti quei fattori che ne determinano l’invecchiamento.

In entrambi i casi ovviamente parliamo di materia prima grezza, quindi cacao amaro in polvere (in nessun caso cacao zuccherato o derivati alimentari) e miele grezzo, che conservano inalterate le proprie caratteristiche.

In definitiva possiamo affermare che, con l’avvento del bio (e della crisi), i trattamenti fai da te rappresentano un valido contributo alla skin care ma sicuramente non l’unico e non completo da solo, da associare ai benefici della cosmesi (un mercato sempre più in crescita) per un’azione mirata ed efficace al 100%.

Con la nutella… fateci colazione!

 

di marilu.briguglio