Matrimoni estivi: la beauty routine degli invitati

Se sappiamo come le spose si preparano per essere bellissime in vista del proprio matrimonio, sappiamo invece qual è la perfetta beauty routine degli invitati? Quando riceviamo un invito a nozze, non pensiamo subito solo al vestito e al regalo, ma anche a come ci acconceremo i capelli e, nel caso delle donne, a come ci truccheremo. Treatwell, il più grande portale in Europa di prenotazione online per i trattamenti di bellezza e benessere, ha realizzato un sondaggio per scoprire come si preparano, dal punto di vista della bellezza, gli invitati italiani.

Gli intervistati concordano che avere i capelli in perfetto ordine a un matrimonio è importantissimo. Per metà delle invitate piega e acconciatura sono fondamentali e le donne sono anche disposte a spendere un po’ di più se devono partecipare a a una cerimonia. E gli uomini? Il 60% ammette che il trattamento per cui spende di più è proprio il taglio dei capelli. Un quarto degli uomini intervistati, invece, punta su una barba ben curata e per le occasioni speciali si rivolge a un barber shop.

Oltre ai capelli, le donne devono anche pensare alla ceretta, soprattutto se indossano abiti corti e leggeri, e poi bisogna anche pensare alla manicure e alla pedicure se si indossano i sandali. In secondo piano passa il volto: solo l’1,1% non rinuncia alla pulizia del viso, mentre il 2,2% non rinuncia a maschere e trattamenti specifici.

Per quello che riguarda, invece, il make up, pare che le invitate italiane non badino a spese: il 15,38% dichiara di essere disposta a investire la maggior parte del proprio budget beauty proprio in un trucco realizzato da un professionista.

E quanto ci costano i look da matrimonio? Sono le donne a spendere di più per il look beauty: la metà delle intervistate (50,55%) confessa di pagare tra i 20 e i 50 € per la propria preparazione, mentre oltre un terzo (34,07%) spende in media tra i 50 e i 100 €. Meno spendaccioni gli uomini: due terzi degli invitati (66,67%) sostengono di non sforare il tetto dei 20 €, mentre solo un quarto (26,67%) supera questa soglia, seppur rimanendo sotto i 50 €.

Infine, ecco gli errori beauty più comuni: le donne hanno paura di reazioni cutanee a trattamenti last minute, come un’abbronzatura non uniforme o la follicolite post ceretta. Mani e piedi in disordine non sono ammessi, così come un trucco non adatto.

di Redazione