Non abusate del paracetamolo in gravidanza!

 

Il paracetamolo in gravidanza è uno dei farmaci che le donne possono prendere, ma occhio ad abusarne. Se sappiamo, infatti, che il paracetamolo è un placebo per i dolori alla schiena e se sappiamo che un suo abuso può aumentare il rischio di ictus, ecco che una ricerca ci svela cosa potrebbe succedere se ad abusarne è una mamma in dolce attesa.

Rischi dell'abuso di paracetamolo in gravidanza
Rischi dell’abuso di paracetamolo in gravidanza

Uno studio dell’Università di Edimburgo, pubblicato su Science Translational Medicine Reports, ha sottolineato come la salute del feto sia a rischio se le donne abusano dell’antidolorifico più utilizzato al mondo: se è maschio aumenterebbe il rischio di infertilità o di contrarre un tumore.

Lo studio è stato condotto in laboratorio su alcuni topi, per testare l’effetto del paracetamolo sulla produzione di testosterone: i topi portavano degli innesti di tessuto testicolare umano e sono stati trattati con una dose tipica di paracetamolo nelle 24 ore per 7 giorni.

Al termine gli studiosi hanno valutato la quantità di testosterone prodotta dal tessuto umano e se dopo 24 ore di trattamento non ci sono effetti particolari, dopo 7 giorni la produzione è diminuita del 45%.

di Redazione