Perché ad alcune persone basta dormire poche ore per notte?

 

 

Ci sono persone che dormono poche ore per notte e stanno bene, si svegliano al mattino sane e pimpanti. Eppure gli esperti dicono che bisogna dormire minimo 7-8 ore a notte per rimanere in salute ed essere concentrati e attivi. Una ricerca pubblicata sulla rivista Brain and Behavior ci spiega, però, che ci sono persone con connessioni cerebrali molti efficaci che riescono a dormire di meno e anche meglio. Tutto merito di una mutazione genetica: chi ha queste mutazioni ha migliori connessioni fra l’ippocampo e la regione della memoria.

Attenzione al pericolo dei microsonni di giorno
Attenzione al pericolo dei microsonni di giorno

Questo vuol dire che queste persone pur dormendo meno ore a notte, riescono a sfruttare al meglio queste poche ore dormendo in maniera più efficace.

Un’altra teoria, però, ci dice che queste persone riuscirebbero a colmare la mancanza di sonno notturno con dei microsonni durante il giorno. Il bello è che tali persone sono inconsapevoli di questi microsonni.

Quello che è certo è che per le persone prive di tale mutazione, dormire poche ore per notte causa irritabilità, nervosismo, mancanza di concentrazione, stanchezza cronica, umore variabile, aumento del rischio di patologie cardiocircolatorie,  disturbi alimentari e anche aumento del peso, soprattutto nei giovani.

di Laura Seri