Perchè ci fa male il cuoio capelluto

 

Il “mal di capelli”  è un malessere comune, un fastidio che si prova sul cuoio capelluto ad esempio quando teniamo per troppo tempo i capelli legati. Ma cosa provoca esattamente questo dolore? L’indolenzimento alla testa è conseguenza di un’infiammazione diffusa dei vasi sanguigni presenti nel cuoio capelluto che, pesando sui follicoli, producono il dolore.

Le acconciature che provocano quest’infiammazione sono la coda di cavallo alta,  chignon rigidi e tiratissimi e trecce agganciate al capo con troppe forcine. Rinunciare a queste capigliature non è facile, ma l’importante è non abusarne, facendole al massimo due volte alla settimana. Ancora peggio se i capelli si tengono legati di notte poichè ciò potrebbe provocare un forte stress al cuoio, indebolendo sensibilmente il follicolo causando la caduta dei capelli.

Horrified young woman looking in the mirror
Perchè fanno male i capelli

Si potrebbe soffrire dell’alopecia da trazione, un diradamento sensibile dei capelli causato da una tensione eccessiva o costante del cuoio capelluto. Ciò si può evitare solo limitando le pieghe raccolte ed evitando di andare a dormire con i capelli legati.

Un’altra causa di dolore è l’utilizzo eccessivo dello shampoo secco, che indebolisce la cute esponendola  ad aggressioni e rossori. Ma anche le tinte con soluzioni chimiche troppo aggressive. I follicoli sono delicati, vanno trattati con cura, e lasciati molto più liberi nella loro posizione naturale. Per risolvere il problema del mal di capelli dobbiamo dunque lasciarli il più possibile sciolti.

 

di Marianna Feo