Perché in piscina vengono gli occhi rossi? E’ colpa della pipì!

 

Anche a voi vengono gli occhi rossi dopo una bella nuotata in piscina? Se fino ad oggi avete dato la colpa al cloro, sappiate che non è questa la causa dell’arrossamento agli occhi che proviamo dopo un bel bagno rilassante e una nuotata ristoratrice. Secondo il rapporto annuale dei Centers for Disease and Control Prevention, infatti, gli occhi rossi non sono dovuti al cloro presente nell’acqua delle piscine, ma all’urina.

donna-in-piscina (2)
L’acqua della piscina può essere inquinata dall’urina…

I nostri occhi, infatti, reagiscono al nitrogeno, una sostanza contenuta nella pipì, che si lega al cloro formando la cloramina, derivato dell’ammoniaca: purtroppo sono molti i bambini e anche gli adulti che, non pensando alle conseguenze, fanno pipì mentre si trovano a bagno nelle piscine dove magari ci sono anche altre persone intente a nuotare. E urinare in piscina equivale a inquinare e sporcare l’acqua.

Michelle Hlavsa, responsabile del programma sulla salute in piscina, spiega:

Non è il cloro da solo. È il cloro mischiato con feci, sudore e molte altre cose che portiamo in acqua“.

Questo mix chimico è il responsabile di occhi rossi, naso che cola e tosse improvvisa: prima di entrare in piscina, sarebbe meglio farsi la doccia, e quando siamo dentro sarebbe meglio evitare di fare la pipì, evitando la piscina se soffriamo di diarrea. I bambini piccolissimi, poi, andrebbero “equipaggiati” con gli appositi pannolini!

di Redazione