Perché non si ricongelano gli alimenti scongelati?

Ci sono due precisi motivi per cui non viene consigliato di ricongelare alimenti che sono già stati scongelati, neanche una volta sola. Il primo motivo riguarda i batteri. Il congelamento non riesce, infatti, a uccide tutti i batteri degli alimenti. Quello che succede è che col congelamento i batteri diventano quiescenti, ma non muoiono. Quando il cibo in questione viene scongelato, questi batteri ricominciano a moltiplicarsi. Se l’alimento viene mangiato subito, non ci sono problemi. Ma se l’alimento viene ricongelato, il numero di batteri presenti si moltiplica ogni volta con il rischio di contrarre un’intossicazione alimentare.

Reparto frigo del supermercato
Reparto frigo del supermercato

Il secondo motivo riguarda le proprietà organolettiche dei cibi, soprattutto le proteine. Quando si congela un alimento nel frigorifero di casa, quindi molto lentamente perché non abbiamo un abbattitore, si formano all’interno dei cristalli di ghiaccio che distruggono la struttura cellulare: scongelando, si perdono sia acqua che proteine, ma anche vitamine e sali minerali.

In questo modo si diminuisce il valore nutritivo di quegli alimenti.

di Laura Seri