Perineo e gravidanza: tutto quello che devi sapere

Prima di tutto cos’è il perineo? Il perineo è un insieme di muscoli ed è chiamato anche pavimento pelvico infatti sostiene gli organi interni: vescica, utero e retto. Nella donna circonda i tre orifizi cioè uretra, vagina e ano. Nella normalità, l’attivazione dei muscoli perineali garantisce una continenza urinaria e fecale adeguata, mantiene una qualità alta di vita sessuale e previene il prolasso genitale.

L’importanza del massaggio al perineo in gravidanza

Perché il massaggio perineale fa bene? La maggior parte delle donne desidera far nascere i propri figli senza subire lacerazione o essere sottoposta a episiotomia. Massaggiare regolarmene il perineo può aiutare a rendere i tessuti più flessibili ed elastici. 

Come si fa il massaggio?

Massaggiare il perineo 3/4 volte la settimana per circa 5-10 minuti.
Preparazione: liberare la vescica e mettersi in una posizione comoda e rilassata; umettare il pollice con abbondante Olio e massaggiare leggermente la pelle del perineo e la parte che lo collega alla vagina. Dopo un massaggio correttamente effettuato è normale sentire un leggero formicolio. Per togliere eventuali residui di olio sul perineo, ci si può lavare con acqua tiepida. 

Che olio va usato per il massaggio?

Ostetriche e ginecologi consigliano l’Olio per massaggio al Perineo Weleda a partire dalla 34esima settimana di gravidanza. Si può utilizzare l’Olio per migliorare l’elasticità del tessuto perineale, riducendo così il rischio di lacerazioni. Usato dopo il parto sostiene un più veloce recupero del tessuto, grazie alla sua formula con estratti di salvia sclarea e rosa centifoglia.

Schermata 2015-10-30 alle 12.44.14
Il preziosissimo olio Weleda

In che periodo della gravidanza va iniziato  il massaggio?

A partire dalla 34° settimana, fino al parto

Perché si fa?

Nutre e mantiene la pelle della zona perineale morbida ed elastica, preparandola così al momento del parto. 

Cosa sono gli esercizi di Kegel

Sono esercizi che aiutano a rendere tonico il perineo. La gravidanza è un momento di superlavoro per il perineo di una donna perché i muscoli sono sollecitati per tutto il tempo dal peso del pancione che contiene il feto, il liquido amniotico e la placenta.

Questi esercizi servono per chi non è in gravidanza  e servono a migliorare la vita sessuale, migliorare l’incontinenza da sforzo, prevenire le emorroidi e migliorare la circolazione.

Alcuni esempi:

1) Stringete e rilasciate, fino a 30 volte consecutive.

Per capire come fare l’esercizio con i muscoli corretti provate a fare questo esercizio durante la minzione.

2) Stringete e tenete la contrazione.

Tenete contratto il muscolo del perineo per 10 secondi e poi riposate per altri 10 secondi.

di Redazione