Pitti Fragranze 2016

 

Si è da poco conclusa la 14esima edizione di Pitti Fragranze nella suggestiva cornice della Stazione Leopolda di Firenze, dove oltre 270 brand di nicchia hanno presentato il meglio della profumeria artistica nazionale ed internazionale, le essenze più esclusive di qualità artigianale, le novità per la bellezza e il benessere ma anche preparazioni cosmetiche e accessori sofisticati.

PITTI11
ANTICA BARBERIA COLLA MILANO a PITTI FRAGRANZE 2016

Gli spazi della Stazione Leopolda si sono trasformati in una sorta di paradiso terrestre, un profumatissimo giardino dove potersi avventurare, dove farsi rapire da fragranze che hanno tanto da raccontare, dove restare sorpresi dalla bellezza di un mondo così affascinante e così complesso come quello di profumi. Impeccabile la declinazione del concept di quest’anno Numbers and Flowers che ha puntato a rendere visibile ciò che è astratto, a dare forma all’invisibile; dall’allestimento ai workshop alle interviste, sono stati toccati temi come il ruolo delle spezie nell’arte profumiera o il profumo come mezzo per abbattere pregiudizi che hanno arricchito e reso molto interessanti tutti e tre i giorni della kermesse.

PITTIF3
Gli spazi della Stazione Leopolda di Firenze allestiti per Pitti Fragranze dall’architetto Alessandro Moradei
Grandi Numeri accompagnano i visitatori di Pitti Fragranze 2016
Grandi Numeri accompagnano i visitatori di Pitti Fragranze 2016

Numeri e Fiori due realtà apparentemente lontane ma fortemente connesse tra loro: numeri che parlano, raccontano e che rendono reale un’emozione, un ricordo, un istante. Fil rouge di questa edizione di Pitti Fragranze è stato anche quello di raccontare il lungo e complesso processo di realizzazione di un profumo artigianale; dalla scelta delle materie prime al duro lavoro di Nasi prestigiosi nel tradurre l’emozione prima in formula chimica e poi in essenza, in quel liquido che con un solo gesto racchiude in se un mondo.

PITTI 16
La collezione FUEGUIA 1833 a PITTI FRAGRANZE 2016

Meo Fusciuni ha scelto di raccontare i momenti più importanti della sua vita attraverso i profumi, gli odori.

“Vorrei emozionare le persone con gli odori, poter raccontare una storia senza immagini o suoni, senza quasi poter toccare, quella piccola nuvola odorosa che vicino a noi si spande…”

Il progetto di Meo Fusciuni nasce nel 2010 dalla definizione artistica di profumo come memoria olfattiva con Trilogia di Viaggio: nomadismo, essenza, memoria. Ogni giorno nel nostro spazio creiamo fragranze che rimandano a momenti di vita vissuti attraverso gli odori.

PITTI MEO FUSCIUNI3
Meo Fusciuni e la sua 1° nota di viaggio

Ciclo della Poesia rappresenta il passo successivo; una profonda ricerca interiore. Notturno e Luce rappresentano il ciclo compositivo di due anni l’uno vissuto nella durezza del buio, l’altro dell’equilibrio della luce. In Notturno prevalgono le note di rhum, inchiostro e cuoio in Luce le note predominanti sono invece pachouli, betulla, benzoino. Ciclo della Mistica è un viaggio fisico e mentale in luoghi sacri e trasfigurati dell’odore, dell’animo umano che si concretizza con Narcotico inizio di questo cammino celebrazione di resine e legni per proseguire nell’immaginario onirico e fiabesco di Odor93Meo Fusciuni è un viaggio alla continua introspezione di se stessi, una collezione emozionante, la trasfigurazione olfattiva di un cammino percorso all’insegna della ricerca ossessiva attraverso luoghi, poetiche e sensazioni.

PITTI MEO FUSCIUNI6
Fragranze che raccontano una, storia, momenti di vita, emozioni di Meo Fusciuni

Per Silvia Monti farmacista di professione e fondatrice di Peccato Originale il profumo è il rimedio per contrastare i tumulti dell’anima, la medicina per guarire il mal d’amore, l’antidoto per curare le intossicazioni sentimentali. Il suo brand nato nel 2012 spicca nel panorama della profumeria artigianale italiana proprio per l’originalità del concept. Le fragranze percorrono un tracciato “border line” tra quello che si potrebbe definire il “mondo degli odori” e il “mondo dei profumi”.
Quel solco olfattivo nel quale corrono anche, in buona parte,
le profumazioni delle preparazioni galeniche.

PECCATOORIGINALE3
Silvia Monti è la fondatrice della linea PECCATO ORIGINALE

“Ci sono tanti peccati, alcuni piccoli, altri grandi, alcuni banali, altri ancora originali. Questi ultimi sgorgano dal profondo dell’uomo, dal suo amore per la trasgressione. Fragranze che stimolano i sensi, che aprono a nuove esperienze sensoriali. Armonie olfattive dove lo spirito delle fragranze tende alla leggerezza per un soffio di freschezza che porta a nuovi viaggi, alla scoperta dell’essere e della natura umana.”

Attraverso fragranze come Antidoto, Iniezione di Morfina, Tintura Spiritosa (a cucchiaini), Essenza Miracolosa, si possono percepire gli istinti passionali racchiusi nella filosofia di Peccato Originale.

PECCATOORIGINALE4
PECCATO ORIGINALE e le sue fragranze
PECCATOORIGINALE2
PECCATO ORIGINALE presenta INIEZIONE DI MORFINA

Dopo la cura del corpo si passa a quella dello spirito con l’eleganza della linea INSPIRITV creata dal talentuoso attore toscano Luca Calvani e da Olivia Mariotti co-fondatrice della pluripremiata agenzia di comunicazione e branding per la moda e il lusso Rem Ruini e Mariotti.

Inspiritu3
INSPIRITV

Il marchio ha esordito nel 2014 con una collezione di cinque candele, quattro delle quali rappresentano le virtù cardinali – Fortitvdo, Temperantia, Ivstitia e Prvdentia – mentre la quinta, Lvx, è invece la punta di diamante di tutta la collezione e metaforicamente rappresenta la coscienza universale. Alle candele si uniscono altrettanti profumi realizzati da nasi prestigiosi, contenuti in eleganti bottiglie squadrate in vetro accuratamente decorate con motivi floreali ed allegorici e sigillate con un tappo gioiello in bronzo monogrammato. 

Inspiritu1
Il marchio ha esordito nel 2014 con una collezione di cinque candele, quattro delle quali rappresentano le virtù cardinali
Inspiritu4
Eleganti bottiglie squadrate in vetro accuratamente decorate con motivi floreali ed allegorici e sigillate con un tappo gioiello in bronzo monogrammato

Le note olfattive scelte sono uguali per entrambe le linee e caratterizzano ogni virtù. Per Fortitvdo zafferano, acacia, legno di cedro e fieno, Temperantia profuma di gelsomino, mughetto, violetta e rosa turca, Ivstitia ha note marine oltre all’aneto, al finocchio e al vetiver mentre Prvdentia è raccontata con fiori di campo, peonia, ribes e bacche rosse. Le fragranze fortemente connesse con le virtù alle quali sono ispirate rappresentano elementi chiave dell’esperienza umana come la chiarezza, la consapevolezza, la resilienza, la volontà. Indossandole quotidianamente o diffondendole nelle nostre case non facciamo altro che evocarle ricordandoci il motivo per cui esistiamo.

La bellissima Gabriella Chieffo ingegnere salentina stupisce senza dubbio non solo per la sua esclusiva collezione di profumi artigianali e di grande qualità ma anche nella presentazione. In questa edizione di Pitti Fragranze presenta l’energia carnale di Taersìa – in salentino Tempesta –  attraverso l’installazione artistica Filo Diretto, che mediante la simbolica figura dell’albero rappresenterà l’eterna dialettica tra il razionale e l’irrazionale, tra conscio e inconscio, tra anima e corpo: l’albero è legato alla terra, ma a dispetto di tutto e tutti tende verso il cielo, anelando a cambiamenti e innovazioni coraggiosi e stravolgenti.

Chieffo1
L’istallazione artistica della Maison Gabriella Chieffo FILO DIRETTO
Chieffo5
FILO DIRETTO l’istallazione artistica della Maison Gabriella Chieffo a PITTI FRAGRANZE 2016

 Taersìa esprime tutto questo, trasportando la Donna in una tempesta sensoriale che si apre con la freschezza marina del bergamotto e con la vitalità dello zenzero; ma poi, ecco arrivare tutta la voluttuosità, tutto l’erotismo della tuberosa, smorzata da calde e sofisticate note di caffè, incenso e mirra che la rendono ancora più conturbante; infine, i legni avvolgono la fragranza e portano la nostra Donna verso l’elegante e seducente ambra bianca, che chiude l’ipnotico bouquet.

Chieffo2
Maison Gabriella Chieffo presenta TAERSIA

Della collezione sono assolutamente degni di nota fragranze come Ragù, Hystera, Lye e Camaheu che nascondono mondi surreali quanto affascinanti, con piramidi olfattive in bilico tra l’onirico e il poetico, dove i sensi quasi non riescono a distinguere il confine tra realtà e fantasia,.

Chieffo6
Maison Gabriella Chieffo presenta RAGU
Chieffo4
Maison Gabriella Chieffo presenta HYSTERIA

di Marco Ricci