Qual è il rapporto delle donne italiane con il cibo?

Che rapporto abbiamo noi donne italiane con il cibo? Ovviamente lo amiamo: amiamo mangiare, amiamo il buon cibo e di sicuro non ci sentiamo in colpa quando ci sediamo a tavola per assaporare qualche buon piatto preparato sapientemente. Secondo un’indagine Doxa/Unaitalia, però, ci sono molte diverse sull’approccio all’alimentazione tra le giovani italiane, ovvero le millenials, e le over 35. Le prime sono appassionate ai fornelli, amano la qualità e il Made in Italy, cucinano per passione, mentre le seconde sono più attente e preparate.

Il menù delle donne italiane prevede un largo consumo di frutta, verdura e carni bianche, per una dieta completa ed equilibrata. Secondo l’indagine, più del 70% delle donne italiane dichiara di mangiare frutta e verdura ogni giorno, il 55% mangia pane tutti i giorni, mentre la pasta è un piatto quotidiano per una donna su tre. Il 94% porta in tavola pollo, la carne preferita dalle donne, il 69% lo fa ogni settimana.

I formaggi vengono consumati almeno una volta a settimana dal 78% delle donne e i legumi dal 71%: il pollo è la fonte di proteine più consumata insieme alle uova (68%) e al pesce (65%). Insomma, ci sono tutti gli elementi base di una sana dieta mediterranea che, come ricorda il gastroenterologo e nutrizionista dell’Università Campus Biomedico di Roma Luca Piretta, “prevede un largo consumo di frutta, verdura e cereali, ai quali si aggiungono carboidrati e proteine di origine animale, carne compresa“.

Tra le over 35 assistiamo a una riduzione della carne, ma non per questo le italiane rinunciano completamente: la maggior parte ammette di averne ridotto il consumo (il 63% i salumi e prosciutti, il 57% quella rossa, il 55% quella di maiale), ma più del 90% continua a mangiarla. Tra le carni il pollo è preferito: 7 su 10 lo mangiano almeno una volta a settimana (47% il manzo, 41% il vitello e 39% il maiale).

Rispetto alle over 35, le millenials si mettono di più a dieta. Il 65% però dichiara di essere soddisfatta della propria forma fisica, mentre il 22% dichiara di essere a proprio agio con il proprio corpo e solo il 10% è insoddisfatta. No alle diete fai da te, apprezzate solo dal 3% delle intervistate.

Il nostro sogno nel cassetto? Il 54% vorrebbe poter mangiare di tutto senza ingrassare… Magari, dove si mette la firma?

di Redazione