Quali sono le cause di aura visiva?

Se avete sofferto di emicrania, avrete di sicuro vissuto l’esperienza dell’aura visiva: poco prima che si scateni una crisi di emicrania nel nostro campo visivo si cominciano a vedere delle ondine che si allargano sempre di più, rendendo difficoltosa la visione. Dopo una mezz’ora le ondine scompaiono e di solito arriva l’attacco di emicrania. In medicina si parla di scotoma scintillante ed è un sintomo neurologico prodromico dell’emicrania o ad una crisi epilettica. Però a volte capita che ci siano episodi di aura visiva non seguiti da emicrania.

Un attacco di mal di testa
Un attacco di mal di testa

In realtà si tratta di casi di emicrania senza emicrania, dove comunque è presente un vasospasmo delle arteriole. Ci sono diversi fattori che possono provocare queste forme di aura visiva. Per esempio stress, eccessivo lavoro, luce intensa, assunzione di alcool, zuccheri, caffeina, fagioli, pesce affumicato o latticini, alcuni coloranti e farmaci, fenomeni di ipotensione, carenza di sonno, ciclo mestruale

Ma anche alcuni odori, rumori o allergie possono provocare queste fasi di aura visiva.

di Laura Seri