Rimedi naturali contro le ragadi alle mani

 

Con il termine di ragadi si indicano dei taglietti anche parecchio dolorosi. Fra i posti dove possono formarsi le ragadi ci sono anche le mani. Se soffrite di questo problema vi sarete resi conto che tendono a ripresentarsi.  Le cause sono fra le più disparate: saponi e detergenti troppo forti, freddo intenso, caldo intenso e anche disidratazione. Potete vedere le ragadi sui polpastrelli e nello spazio fra le dita, ma anche subito vicino alle unghie. Ci sono dei rimedi naturali che possiamo utilizzare per curare le ragadi alle mani.

Coprire gli impacchi per le ragadi con i guanti
Coprire gli impacchi per le ragadi con i guanti

Il rimedio della nonna più conosciuto è quello dell’olio di oliva: ci si spalma sulle mani l’olio e poi si indossano dei guanti per qualche ora. Qualcuno a volte applica anche la buccia della banana, per qualche minuto questa volta.

In alternativa va bene anche il bicarbonato: mescolatelo con acqua tiepida fino ad ottenere una crema da spalmare sulle ragadi.

Se preferite un rimedio più variegato, potete mescolare 10 gocce di essenza di lavanda, 20 gocce di olio essenziale di avocado e 50 cc di olio di calendula. Anche in questo caso dovete lasciar agire per ore, coperte dai guanti.

di Laura Seri