Rimedi naturali e casalinghi per combattere le vene varicose

 

Le vene varicose non sono solo un inestetismo fastidioso,ma rappresentano anche un problema per la nostra salute: il rischio di flebite e tromboflebite è sempre dietro l’angolo. A volte si ha una predisposizione genetica nel manifestare le vene varicose, a volte sono legate a un disturbo circolatorio, a problemi di coagulazione, problemi cardiaci o anche stili di vita non proprio corretti. In caso di vene varicose, oltre a seguire le indicazioni del nostro medico curante, possiamo anche abbinare alla terapia tradizionale dei rimedi naturali e casalinghi.

Calze contenitive per le vene varicose
Calze contenitive per le vene varicose

Ai rimedi che vedremo fra poco va abbinata anche una maggior attività fisica per migliorare la circolazione, migliorare la dieta consumando alimenti ricchi di vitamina C e flavonoidi (soprattutto i frutti di bosco fra cui i mirtilli), perdere peso se necessario, ricordarci di sollevare le gambe e utilizzare le calze speciali proposte dal nostro medico:

1) ippocastano: è attivo contro i disturbi di circolazione la congestione venosa in quanto aiuta a restringere le vene dilatate

2) calendula: anche lei ha azione astringente, migliorando così il flusso sanguigno

3) aceto di mele: questo è un vecchio rimedio della nonna, massaggiato sulla vena dovrebbe dare immediato sollievo

4) lentisco: l’olio essenziale di lentisco prevede l’applicazione di due gocce sulle varici

5) rusco: ha azione antinfiammatoria e vasoprotettiva

6) centella: stimola la microcircolazione e ha azione vasoprotettiva

7) vite rossa: ha azione antiossidante e protegge i capillari

 

di Laura Seri