Rimedi naturali per mandare via un orzaiolo

L’orzaiolo è un’infiammazione acuta delle ghiandole sebacee presenti intorno alle palpebre, diverso dal calazio che è, invece, un’ostruzione delle ghiandole. L’orzaiolo può essere sia interno che esterno e, oltre alla terapia medica segnata dal vostro medico di base, potete aggiungere anche dei rimedi naturali per velocizzare un po’ la guarigione. Questi rimedi della nonna sono un aiuto, ma non è detto che da soli riescano sempre a risolvere il problema. Questi sono solo alcuni dei rimedi naturali da usare in caso di orzaiolo:

1) infuso di tè verde: lo si prepara, lo si filtra, lo si fa raffreddae e lo si mette tiepido sull’orzaiolo aiutandosi con un dischetto per struccare (il batuffolo di cotone rilascia pelucchi)

2) impacchi di acqua calda: senza ustionarvi e aiutandovi con una garza, applicate dell’acqua calda sull’orzaiolo

3) bottiglia d’olio: è il rimedio della nonna per eccellenza, si appoggia l’occhio con l’orzaiolo sull’imboccatura di una bottiglia d’olio aperta. Sulla sua effettiva efficacia non mi pronuncio

4) aloe: si applica il gel d’aloe sull’orzaiolo oppure se avete la foglia applicate la parte interna della foglia tagliata

L'aloe è utile contro l'orzaiolo
L’aloe è utile contro l’orzaiolo

5) camomilla: preparate la camomilla e poi usate la bustina tiepida appoggiandola sull’occhio

6) oggetto d’oro: è equivalente alla bottiglia d’olio. Una credenza popolare vuole che, strofinando un oggetto d’oro come un anello, aiuti a sgonfiare prima l’orzaiolo

7) curcuma: si mettono due cucchiai di curcuma in un pentolino d’acqua, si porta a ebollizione e poi si filtra, applicando il liquido sull’orzaiolo

8) semi di coriandolo: si versa un cucchiaino di semi di coriandolo in un bicchiere d’acqua, poi si fa riposare per un’ora, si filtra e si usa il liquido per sciacquarsi l’occhio

9) foglie di acacia: si fanno bollire in un pentolino con mezzo litro di acqua, dopo cinque minuti si filtra, si tolgono le foglie, si fa raffreddare e si applica tramite un panno sull’occhio

10) emulsione di olio di oliva: si mescola in un cucchiaino metà acqua e metà olio e si passa l’emulsione sull’orzaiolo, facendo attenzione a non far cadere il liquido dentro l’occhio

Foto: WikimediaWikimedia

di Laura Seri